19 Giugno 2018 - 16:29

Colori Vegani, un toccasana per i capelli rovinati che hanno bisogno di luce

Colori Vegani

Dopo varie tinte e cambi di colore i capelli tendono a rovinarsi e a diventare più secchi e spenti. Dite basta a tinte con siliconi e prediligete i colori vegani per una chioma più sana e luminosa

Si sa, le tinte rovinano inevitabilmente i nostri capelli, li rendono secchi e spenti e con il passare del tempo, tinta dopo tinta, la situazione di certo non migliora. Cosa fare allora quando proprio non potete fare a meno di tingere i capelli? Noi consigliamo i colori vegani.

https://www.instagram.com/p/BiT1Q-EBsuo/?hl=it&taken-by=lorealpro

Questo nuovo tipo di colorazione è 100% naturale e non contiene siliconi. La maggior parte dei colori vegani, infatti, sono formati da pigmenti che arrivano direttamente dalle piante.

Questa nuova pratica professionale permette di preservare la naturale bellezza del capello senza seccarlo o spegnerne la luminosità e, oltretutto, assicura una buona colorazione sia dal punto di vista della durata che della copertura.

https://www.instagram.com/p/BkNFo1whY_J/?hl=it&tagged=botanea

Uno dei colori vegani più utilizzato è Botanea, progettato da L’Oréal professionnel, formato da solo tre ingredienti: polveri di foglie (indigo, cassia e henné), acqua e olio di cocco.

https://www.instagram.com/p/BkM6Q1aBque/?hl=it&tagged=botanea

Questi tre soli ingredienti permettono di creare infinite nuance, di colorare il capello senza coprirlo e, inoltre, funzionano come veri e propri riparatori dalla colorazione classica e ciò grazie alle loro proprietà nutrienti.