Tra circa mezzo milione di anni il cielo notturno apparirà completamente diverso. Ecco come si muoveranno le 40.000 stelle più vicine al nostro sistema solare

L’Agenzia spaziale europea (ESA) mostra come cambierà il nostro sistema solare attraverso la Via Lattea attraverso nuova simulazione time-lapse di 60 secondi della stessa cosa, per gentile concessione dell’osservatorio spaziale Gaia dell’ESA.

Nella nuova simulazione, 40.000 stelle, tutte situate entro 325 anni luce dal sole della Terra, sfrecciano nello spazio, lasciando dietro di sé lunghe scie di luce. Ogni punto di luce rappresenta un oggetto reale nella Via Lattea e ogni scia luminosa mostra il movimento proiettato di quell’oggetto attraverso la galassia nei successivi 400.000 anni.

Le strisce più luminose e più veloci si trovano più vicino al nostro sistema solare, mentre quelle più lente e deboli vivono molto più lontano.

“Se immagini di muoverti in mezzo a una folla di persone (che sono ferme), allora di fronte a te le persone sembreranno allontanarsi mentre ti avvicini, mentre dietro di te le persone sembreranno sempre più vicine mentre ti muovi lontano da loro “, hanno scritto i ricercatori dell’ESA. “Questo effetto si verifica anche a causa del movimento del sole rispetto alle stelle”.