Atalanta
Foto: Twitter Atalanta BC

Alla “Crujiff Arena”, l’Atalanta vince ed ottiene il passaggio agli ottavi di finale di Champions League come seconda: decide Muriel a 5′ dalla fine. Ora da capire il futuro con Gasperini

Impresa dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini alla “Cruijff Arena”: la Dea espugna il campo dell’Ajax e conquista l’accesso alla fase finale della Champions League per il secondo anno consecutivo. I Lancieri sono sconfitti per 1-0 grazie ad un gol di Luis Muriel a 5 minuti dal 90‘.

Potrebbe interessarti:

Una vittoria sofferta ma meritata per l’abnegazione messa dai bergamaschi per tutta la partita. Nonostante l’Ajax sia stato padrone del campo per tutto il primo tempo (senza mai tirare in porta), nella ripresa è uscita dal guscio la banda di Gasp che ha messo più volte a repentaglio la porta di Onana. Tuttavia però le migliori occasioni sono per i ragazzi di Ten Haag che sfiorano il vantaggio su un pasticcio tra Gollini e Djimsiti ma Freuler anticipa in maniera decisiva su Huntelaar. Poi è Klaasen ad avere un rigore “in movimento” a tu per tu col portiere ma è super l’estremo difensore della Dea a salvare il risultato.

Poi la svolta tra il 78′ e l’80’: Muriel prende il posto di Duvan Zapata e due giri di lancette dopo viene espulso Gravenberch per somma di ammonizioni. Si tratta del momento decisivo per il passaggio del turno dell’Atalanta: infatti, all’85’ Muriel viene lanciato in contropiede e in uno contro uno con Onana: il colombiano è freddo nel saltarlo e depositare in rete. Un consulto col VAR e poi parte la festa per il gol che decide la partita ed il passaggio del turno.

Al triplice fischio parte la festa dell’Atalanta: i bergamaschi ottengono la vittoria per chiudere al 2° posto alle spalle del Liverpool. Adesso sarà l’urna di Nyon (lunedì alle 13) a decidere l’avversaria per gli ottavi di finale.

E adesso occhi su Gasperini

Ma le attenzioni di tutti sono per la questione Gasperini: il post-gara sarà utile per capire la situazione del tecnico, dopo il polverone sollevato nelle scorse ore. Il tecnico resta alla guida della Dea? Presenterà le dimissioni per quanto accaduto con Gomez, confermando le indiscrezioni? Staremo a vedere. Intanto l’Atalanta è agli ottavi di Champions League, ancora una volta.

Il tabellino

Ajax (4-3-3): Onana; Mazraoui, Schuurs, Lisandro Martinez (92′ Timber, 95′ Alvarez), Tagliafico (63′ Huntelaar); Labyad (63′ Ekkelenkamp), Klaassen, Gravenberch; Antony, Tadic, Brobbey (46′ Promes). Allenatore: Erik ten Hag

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens (78′ Palomino); Pessina; Gomez, Zapata (78′ Muriel). – Allenatore: Gasperini.

Marcatori: 85′ Muriel
Espulsi: 80′ Gravenberch (AJ) per somma di ammonizioni

Letture Consigliate