Coronavirus, caso sospetto a Formia: uomo trasferito allo Spallanzani



Coronavirus, riapertura attività
Immagine da Pixabay

Un nuovo caso sospetto di Coronavirus a Formia, in Provincia di Latina. Un uomo trasferito allo Spallanzani. Si attendono ora i risultati dell’Istituto Nazionale di Malattie Infettive

Un nuovo caso sospetto di Coronavirus in provincia di Latina, per la precisione a Formia. Un uomo di stanza a Shanghai, una regione diversa da quella di Wuhan, dopo essere rientrato autonomamente dalla Cina prima del blocco dei voli, ha iniziato a presentare sintomi influenzali. Dopo che si sono manifestati febbre e tosse, come riportato da Il Messaggero, è stato immediatamente trasportato su un’ambulanza dell’Ares 118 all’istituto Spallanzani di Roma, ospedale di riferimento per le malattie infettive nel Lazio. Si attendono ora i risultati dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive.

Ecco alcune dritte su come agire nel caso in cui ci sia il sospetto di coronavirus. Maggiori informazioni a questo link.

Cosa possiamo fare

Nell’attesa che venga sviluppato un vaccino idoneo a debellare il coronavirus e che maggiori informazioni si sappiano sul suo conto, è possibile adottare alcune misure per tutelare sé stessi e gli altri. Innanzitutto è fortemente consigliabile evitare i viaggi in Cina, con maggiore attenzione per le zone ritenute focolaio dell’epidemia. Nel caso in cui, per lavoro, fosse indispensabile viaggiare, la prima e più importante norma è quella di lavare le mani con acqua e sapono o, in alternativa, con i comuni gel alcolici. Evitare poi i luoghi affollati e se possibile utilizzare la mascherina. Evitare, infine, di starnutire le palmo della mano, ma sempre in un fazzoletto di carta o nell’incavo del braccio.

Leggi anche