Coronavirus, vaccino: in arrivo in Campania da giugno 2021



coronavirus vaccino
immagine da pixabay

Il Coronavirus potrebbe avere un vaccino a partire da giugno 2021. A riferirlo è l’oncologo Paolo Ascierto, nel corso della Conferenza stampa con il governatore De Luca

Il Coronavirus ha messo insieme case farmaceutiche e gruppi di ricerca in ogni parte del mondo. L’obiettivo? Quello di creare il vaccino, quello che potrà proteggere contro la malattia. In Italia, ultime arrivano dalla Campania. La regione ha infatti annunciato un vaccino pronto per giugno 2021.

Nel corso della conferenza stampa tenuta dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca, è intervenuto il dottor Paolo Ascierto. L’oncologo dell’Ospedale Pascale, che a Napoli rappresenta una eccellenza nella lotta contro i tumori, ha fatto sapere che anche la Campania sarà in prima linea nella ricerca del vaccino.

All’interno del programma di contrasto al Coronavirus, l’intervento dell’oncologo ha rappresentato un punto centrale. “Anche in Campania inizieremo lo studio del vaccino” ha dichiarato Ascierto soffermandosi sull’importanza di contribuire al bene nazionale e mondiale contro il virus.

Molto probabilmente per giugno 2021 avremo pronto un vaccino per il Covid 19” ha detto Ascierto, confermando la rilevanza sull’uso del Tocilizumab. Le dichiarazioni del dottore sembrano infatti acclarare la validità sperimentale dell’anticorpo monoclonale umanizzato.

Un progetto ambizioso e di eccellenza al quale collaboreranno diverse realtà. A partire dalla Fondazione Telethon e il Pascale di Napoli. Aderiranno inoltre, Il più volte citato Ospedale Cotugno e l’istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno di Portici.

Leggi anche