La rete CW rifiuta Lucifer: le speranze sono ora riposte in Hulu



Lucifer

Dopo tre stagioni, Fox ha deciso di cancellare “Lucifer” provocando numerose proteste a mezzo social da parte dei fans della serie con Tom Ellis. L’hashtag #SaveLucifer non è bastato ad evitare la chiusura

Lucifer: CW non ci pensa, Hulu forse sì.

Quando Sense8 sembrava doversi chiudere con una tutt’altro che conclusiva seconda stagione, i fans della serie si sono fatti sentire tanto da “costringere” Netflix a produrre un episodio-film conclusivo di due ore che sarà online dall’8 Giugno.

L’hashtag #SaveLucifer non commuove CW

Non è andata così per Lucifer: la serie con Tom Ellis è stata cancellata senza diritto di replica dai palinsesti Fox e l’hashtag #SaveLucifer non ha convinto neppure CW a lanciare al serial una scialuppa di salvataggio come aveva fatto invece per Black Lightning e Supergirl.

“Siamo contenti di quello che abbiamo. Lucifer?, non c’è stata alcuna conversazione a riguardo”. Le parole di Mark Pedowitz, Presidente di CW, non lasciano margini di ripensamento.

Ma la lotta per salvare il maligno più affascinante della tv continua: il personaggio interpretato da Tom Hellis potrebbe infatti traslocare su Hulu come è già accaduto per The Mindy Project.

 

Leggi anche