5 Gennaio 2022 - 15:46

Djokovic bloccato in aereo: Australian Open a rischio?

Djokovic, Australian Open

Il numero uno del Tennis è stato respinto all’ingresso in Australia. Aveva ricevuto un’esenzione nonostante non fosse vaccinato

La storia che ruota intorno a Djokovic ha ormai del grottesco. Il numero uno del Tennis e il suo complottismo verso i vaccini hanno lanciato una miccia che in poco tempo si è trasformata in dinamite. Il serbo per partecipare all’Australian Open aveva ricevuto un’esenzione nonostante si fosse professato NoVax. Il governo dello Stato di Victoria ha però rifiutato la richiesta di visto.

Djokovic, Australian Open
Foto: YT US Open

Nessun privilegio per Djokovic

Djokovic è stato anche interrogato alla frontiera, ma la sua richiesta per entrare nella Nazione non ha coinciso con il suo stato vaccinale, nonostante il “permesso” che gli era stato fornito dagli organizzatori. Anche il ministro dello sport Jaala Pulford si è espressa su Twitter a proposito della situazione: Non forniremo a Novak Djokovic supporto per la richiesta di visto individuale per partecipare all’Australian Open 2022. Siamo sempre stati chiari su due punti: l’approvazione dei visti è di competenza del governo federale e le esenzioni mediche sono di competenza dei medici”.

Non una bella figura quella del campione serbo, che dovrà fare i conti con numerose difficoltà organizzative in vista dei futuri Slam. Si comporterà da numero uno anche fuori dal rettangolo di gioco? Lo scopriremo presto.