Tragedia in Egitto, esplosione al Cairo: bilancio di 19 morti

esplosione cairo

Sarebbe di 19 morti e 30 feriti il bilancio dell’esplosione avvenuta all’ospedale oncologico del Cairo, in Egitto. Pazienti illesi

Un incidente stradale è all’origine dell‘esplosione che si è verificata al Cairo, in Egitto, all’ospedale oncologico National Cancer Institute. Un’auto che guidava contromano ad alta velocità nei pressi di piazza Tahrir si è schiantata contro altre vetture: quattro i mezzi coinvolti in totale. L’esplosione che è seguita all’incidente ha provocato danni all’ospedale e agli edifici circostanti, oltre a causare la morte di 19 persone ed il ferimento di 30.

A descrivere la dinamica di quanto accaduto è stato il portavoce del ministero della Salute Khaled Megahed, che ha parlato anche della necessità di evacuare il principale ospedale oncologico egiziano. Fortunatamente, i pazienti della struttura sono rimasti illesi poiché l’incidente è avvenuto vicino agli uffici amministrativi dell’istituto. Intanto, è stata avviata un’inchiesta per far luce su quanto accaduto ed ordinata l’istituzione di una commissione tecnica per la valutazione dei danni.

A preoccupare è tuttavia la elevata frequenza degli incidenti stradali in Egitto: secondo i dati riportati dall’agenzia statistica ufficiale, solo nell’anno appena trascorso nel paese sono stati accertati ben ottomila sinistri, con un bilancio di circa tremila morti e dodicimila feriti.