Emerson Palmieri: è corsa a tre per le big di Serie A

SportEmerson Palmieri: è corsa a tre per le big di Serie A

Emerson Palmieri sul taccuino di tre big della Serie A. Per l’italo-brasiliano si preannuncia un’estate di fuoco, ma dove si collocherebbe?

Il mercato in uscita per il Chelsea presenta colpi davvero interessanti. Il nome più chiacchierato al momento in Serie A è quello di Emerson Palmieri. Il laterale sinistro italo-brasiliano interessa molto a tre big proprio del nostro campionato: Inter, Juventus e Napoli. Un colpo del genere farebbe comodo a chiunque, ma dove si andrebbe a collocare nelle rispettive squadre?

  • L’Inter di Conte macina punti su punti ed ha un ruolino di marcia di tutto rispetto. Sulla sinistra i nerazzurri sono finalmente riusciti a ritrovare Perisic in grande spolvero ma per il croato la cessione sembra sempre dietro l’angolo.
    Emerson Palmieri all’Inter si andrebbe a collocare proprio sulla corsia di sinistra nel posto occupato in questo momento dal croato. Le geometrie di Conte consentono sicuramente agli esterni di centrocampo di esprimere al meglio le proprie potenzialità, una figura come l’italo-brasiliano formerebbe un’accoppiata davvero formidabile con Hakimi sul versante opposto.
Atalanta-Inter
Foto: Facebook Inter
  • La Juventus è a tutti gli effetti un cantiere a cielo aperto. La squadra di Pirlo vive un momento di appannamento ed è alla continua ricerca di una vera e propria quadra. Con Alex Sandro probabilmente in uscita gli occhi della dirigenza bianconera si sono posati proprio su Emerson Palmieri, ritenuto il profilo giusto a ricoprire il ruolo di esterno basso nel modulo dei bianconeri.
    Palmieri, che in passato ha ricoperto anche il ruolo di laterale di centrocampo, offrirebbe alla causa juventina proprio il dinamismo e la duttilità che tanto piacciono all’allenatore.
Juventus, Cuadrado
Foto: profilo Instagram Kulusevski
  • Emerson Palmieri è uno dei nomi caldi accostati all’orbita Napoli. I partenopei sono alla ricerca di un esterno di sinistra di livello ormai da anni e, con l’ultimo infortunio di Ghoulam, il bisogno diventa necessità. Per gli azzurri il discorso è molto complicato, poiché ad oggi è ancora difficile ipotizzare chi sarà il prossimo allenatore a guidare la squadra, per cui discorsi inerenti a moduli e collocazioni tattiche lasciano attualmente il tempo che trovano. Il terzino italo-brasiliano può rappresentare la mossa giusta proprio in virtù della duttilità tattica. Altra caratteristica importante è l’intesa maturata proprio dal laterale con il capitano azzurro Insigne in nazionale.
Napoli
Twitter @sscnapoli
Michele Mastia
Dottore in giurisprudenza e praticante avvocato presso il Tribunale di Salerno. Scrivo di calcio. E amo Batman: nessuno ci hai mai visti contemporaneamente nella stessa stanza.

Covid-19

Italia
68,236
Totale di casi attivi
Updated on 27 July 2021 - 03:57 03:57