14 Dicembre 2017 - 13:05

Eni ha concluso la cessione a ExxonMobil del 25% di Area 4, giacimento di gas in Mozambico

Eni

Eni ha concluso da poco la trattativa di vendita di una quota pari al 25% di Area 4 ad ExxonMobil Development Africa per circa 3,4 miliardi di dollari

Eni ha concluso la vendita ad ExxonMobil Development Africa di una quota pari al 25% di Area 4, il blocco a gas nel Bacino del Rovuma in Mozambico. I termini della cessione, definiti già lo scorso Marzo, prevedono un pagamento di 2,8 miliardi più gli aggiustamenti contrattuali fino alla data di closing.

Eni East Africa, la quale assumerà il nome di Mozanique Rovuma Venture, che possiede il 70% della concessione di Area4, è ora sotto il controllo di Eni(35%), ExxonMobil (35,7%) e CNPC (28%).

Le restanti quote in Area 4 sono,invece, controllate da Empresa Nacional de Hidrocarbontos E.P. (ENH, 10%), Kogas (11%) e Galp Energia (10%).

L’ente Nazionale idrocarburi, però, continuerà ad essere alla guida del progetto del GNL di Corso South e di tutte le operazioni upstream che riguarderanno Area 4.

ExxonMobil, invece, guiderà la costruzione e l’operatività di tutte le future strutture di liquefazioni di gas naturale.