Enzo Paolo Turchi si sfoga ai microfoni di Storie Italiane in onda su Rai 1: “Pensione da fame. Non riesco a capire perché così bassa”

Enzo Paolo Turchi ospite a Storie Italiane parla della sua “pensione da fame“. L’ex ballerino si è confessato ai microfoni di Eleonora Daniele su Rai 1 e si fa portavoce di tutti i ballerini ora in pensione. L’opinione pubblica si è spaccata nel corso dell’intervista tra chi era a favore degli artisti e chi ha pensato alla bella vita che hanno fatto spendendo tutti i loro guadagni. Enzo Paolo Turchi ci ha comunque tenuto a ribadire che non si trova in una situazione di disagio poiché ancora lavora insieme alla consorte, Carmen Russo.

Queste le parole dell’ex ballerino: “Molti ballerini da tutta Italia mi hanno chiamato ringraziandomi perché finalmente qualcuno parla della loro categoria: si domandano dove saranno fra 20/30 anni. L’altro giorno mi ha chiamato un’ex cantante ed ex conduttrice tv che mi ha detto che prende 280 euro al mese di pensione“. Ed aggiunge: “Una persona che ha lavorato 40/50 anni, prenda 500 euro al mese. Io ho iniziato a versare i contributi nel 1966, quando lavoravo al San Carlo di Napoli“. In conclusione anche la moglie di Enzo Paolo Turchi ha aggiunto: “Il mondo dello spettacolo non viene visto come in realtà è quello che è: a volte capita di non lavorare e di conseguenza bisogna distribuire bene i guadagni. Per una questione di diritto se lo stato ti preleva dopo dovresti ritrovare la stessa somma“.