Esame di maturità 2019: ecco le tracce della seconda prova



ungaretti esame di maturità
immagine da pixabay

Esame di Maturità 2019: l’attesa è finita ecco le tracce della seconda prova. Tacito e Plutarco al classico, problema di fisica sul condensatore per lo scientifico

È cominciato il secondo giorno di prove per l’esame di maturità 2019. Oggi gli studenti affronteranno la prova specifica per ogni indirizzo.

Archiviato il tema d’italiano, c’era attesa soprattutto per scoprire le tracce e gli autori sarebbero usciti al liceo classico.

A quanto pare la versione di latino e il testo greco trattano della figura dell’imperatore romano Galba.

La prima è tratta da Historiae di Tacito, il secondo da Vita di Galba di Plutarco (Vite Parallele).

Allo Scientifico invece, la struttura della prova dell’esame di maturità prevede la soluzione di un problema a scelta del candidato tra due proposte e la risposta a quattro quesiti tra otto proposti.

Il compito di fisica proposto stamane ai maturandi prevede un problema da risolvere su un condensatore, in particolare circuitazione del campo magnetico.

Agli studenti viene chiesto di sviluppare la formula che descrive il campo magnetico all’interno del condensatore stesso.

L’altro problema, invece, è un classico studio di funzione. 

La seconda prova al liceo classico della Maturità 2019 è per la prima volta mista o multidisciplinare, greco e latino insieme.

Stessa vale per il liceo scientifico, che vedrà traccia mista con il problema di matematica e fisica.

Lo scopo del Miur, secondo quanto confermato dal ministro Marco Bussetti, è quello di accertare in questo modo le conoscenze, le abilità e le competenze attese dal profilo educativo culturale e professionale della studentessa o dello studente dello specifico indirizzo“.

I ragazzi avranno massimo 6 ore per completare la seconda prova dell’esame di maturità, come visto durante le simulazioni.

Leggi anche