Danimarca show e ottavi di finale, il Belgio supera la Finlandia

SportDanimarca show e ottavi di finale, il Belgio supera la Finlandia

La Danimarca vince, convince e vola agli ottavi di finale di Euro 2020 contro il Galles, grazie anche alla contemporanea sconfitta della Finlandia che ora è quasi fuori

Il Gruppo B di Euro 2020 regala grande spettacolo, con la Danimarca che cala il poker e ribalta le carte in tavola. La Nazionale di capitan Kjaer partiva da ultima del gruppo e aveva bisogno di una vittoria con almeno due gol e una contemporanea sconfitta della Finlandia per raggiungere il Galles agli ottavi.

CLASSIFICA GRUPPO B EURO 2020

  • Belgio 9 punti
  • Danimarca 3 punti
  • Finlandia 3 punti (-2 differenza reti)
  • Russia 3 punti (-5 differenza reti)

Finlandia-Belgio

I Diavoli Rossi si affidano alle giocate in velocità di Doku, il più pericoloso. Il giovane belga chiama Hradecky al miracolo con un bel piatto dalla sinistra, bravo il portiere a coprire la porta e respingere il tiro. La Finlandia si limita a difendersi e puntare al pareggio, evitando di scoprirsi e costruire azioni d’attacco. Ci prova anche Witsel dalla distanza, ma le sue conclusioni sono imprecise. Il copione non cambia nella ripresa, con il Belgio che continua a fare gioco. Il Var annulla il gol del vantaggio a Lukaku per un millimetrico fuorigioco dell’attaccante dell’Inter, Finlandia graziata.

Gli scandinavi si arrendono al 74′, quando ci pensa Hradecky a deviarsi il pallone in rete: sfortunato il portiere che non può nulla sul rimbalzo del pallone che gli finisce addosso dopo aver colpito la traversa su colpo di testa di Vermaelen. A chiudere i conti ci pensa Lukaku con un bel destro potente all’angolino. Primo posto nel girone per il Belgio (terza squadra a punteggio pieno dopo Olanda e Italia in questo Euro 2020), solo terza la Finlandia, che deve attendere.

TABELLINO

RETI: 74′ aut. Hradecky, 82′ Lukaku

FINLANDIA (3-5-2): Hradecky; Toivio, Arajuuri, O’Shaughnessy; Raitala, Lod, Sparv (59′ Schuller), Kamara, Uronen (70′ Alho); Pohjanpalo (70′ Kauko), Pukki. A disposizione: Joronen, Jaakkola, Vaisanen, Taylor, Jensen, Soiri, Valakari, Ivanov, Forss. Ct: Kanerva.

BELGIO (3-4-3): Courtois; Boyata, Denayer, Vermaelen; Trossard (75′ Meunier), Witsel, De Bruyne, Chadli; Doku (75′ Batshuayi), Lukaku (84′ Benteke), E. Hazard. A disposizione: Mignolet, Sels, Vertonghen, Tielemans, Carrasco, Mertens, Vanaken, Dendoncker, Praet. Ct: Martinez.

Russia-Danimarca

La Danimarca fa cantare il pallone, tenendo agevolmente il palleggio e allargando il gioco sulle fasce, soprattutto sul lato di Mahele, bravo a creare superiorità numerica. La prima palla gol capita però sui piedi di Golovin, che dopo avere saltato due uomini in progressione calcia debolmente al centro della porta, una telefonata per Schmeichel. A sbloccare il match ci pensa il giocatore più talentuoso, Damsgaard, che da fuori area accende il radar, prende la mira e gonfia la rete.

Nella ripresa la Danimarca dilaga e gioca un calcio di grande qualità. Al 59′ ci pensa Poulsen a segnare il gol qualificazione: clamoroso errore di Zobnin, che con un retropassaggio serve su un piatto d’argento il pallone del vantaggio all’attaccante. Dopo i primi attimi di gioia, il direttore di gara concede un penalty alla Russia, che lo trasforma grazie a Dzyuba. La Danimarca reagisce subito e al 79′ archivia la pratica con un supergol di Christensen, che fa partire una sassata da fuori area, che toglie le ragnatele dall’incrocio. Maehle all’82’ in contropiede mette l’ombrellino nel long drink e porta la Nazionale agli ottavi di finale.

TABELLINO

RETI: 38′ Damsgaard, 59′ Poulsen, 70′ rig. Dzyuba, 80′ Christinsen, 82′ Maehle.

RUSSIA (3-4-2-1): Safonov; Kudryashov (67′ Karavaev), Diveev, Dzhikiya; Fernandes, Zobnin, Ozdoev (61′ Zhemaletdinov), Kuzyaev (67′ Mukhin); Miranchuk (61′ Sobolev), Golovin; Dzyuba. A disposizione: Shunin, Dyupin, Semenov, Cheryshev, Barinov, Zabolotny, Ionov, Evgenyev. Ct: Cherchesov.

DANIMARCA (3-4-2-1): Schmeichel; Christensen, Kjaer, Vestergaard; Wass (60′ Stryger), Højbjerg, Delaney (85′ Jensen), Maehle; Braithwaite (85′ Cornelius), Damsgaard (72′ Nørgaard); Poulsen (60′ Dolberg). A disposizione: Lössl, Rønnow, Andersen, Skov, Skov Olsen, Jørgensen, Wind. Ct: Hjulmand.

AMMONITO: Kudryashov (R), Delaney (D).

Antonio Salomone
Antonio Salomone, giovane ragazzo del 1997 che cerca di fare della sua passione un lavoro. Amante di tutto ciò che rotola, aspirante giornalista sportivo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Covid-19

Italia
91,350
Totale di casi attivi
Updated on 2 August 2021 - 07:07 07:07