Falafel: una ricetta semplice che profuma d’Egitto



Ricetta dei Falafel egiziani

La ricetta dei falafel, polpette fritte tipiche dell’Egitto, ci porta in questo paese meraviglioso che profuma di spezie

Falafel, o felafel, termine copto con il significato di “con tanti fagioli”, è il nome di un piatto presente in tutto il mondo mediorientale. Oggi vi proponiamo la variante tipica dell’Egitto. Gli ingredienti di base sono pochi, anzi è uno: potete preparare i vostri falafel con le fave, fagioli o ceci. In questa ricetta noi abbiamo usato i ceci. A dare un tocco egiziano al piatto ci sono le spezie.

Dalla loro forma, i falafel somigliano molto alle nostre polpette fritte. Ebbene sì, sono proprio polpette fritte, ma al posto della carne hanno i legumi. Si tratta di una ricetta vegana orientale che, spesso, in Occidente, è servita come antipasto sfizioso in sempre più ristoranti etnici.

Film "E mrì con un falafel in mano"Due curiosità sui falafel

1 – I falafel erano il cibo che i copti egiziani consumavano durante i giorni di digiuno. Erano un piatto sostitutivo della carne.

2 – Il film del 2001 del regista Richard Lwenstein ha un titolo che richiama immediatamente l’attenzione dello spettatore. Il regista fa cominciare la sua opera, dal titolo E morì con un felafel in mano”con la scena di un uomo deceduto con una polpetta in mano. Se il film vi ha incuriosito, potete guardarlo cliccando qui!

La ricetta dei falafel per 4 persone

Ingredienti:

200 grammi di ceci secchi

1 cucchiaino di cumino in polvere

1 cucchiaino di coriandolo in polvere

1 spicchio d’aglio

1/2 cipolla

1 cucchiaino di lievito in polvere per torte salate

Prezzemolo

Olio

Sale e Pepe q.b.

falafel egitto

Procedimento:

Il giorno prima di preparare i vostri falafel, immergete i ceci secchi nell’acqua, poi tritateli. Ai ceci aggiungete un trito di cipolla, prezzemolo e aglio, il cumino e il coriandolo. Salate e pepate. Soltanto alla fine, dopo che gli ingredienti si sono ben amalgamati, aggiungete il lievito.

Fate lievitare per circa 30 minuti e poi realizzare delle piccole polpette. Se avete difficoltà a realizzare le polpette aggiungete della farina. Lasciate riposare per circa 60 minuti in frigorifero. Friggete i falafel, fateli asciugare su carta assorbente e serviteli ben caldi. Sarà un piatto al sapore d’Oriente che stupirà i vostri ospiti.

Fonte della foto di copertina: Wikipedia

Leggi anche