Felipe Melo, la voce del risentimento: “Se la faceva addosso”



Felipe Melo
Foto: YouTube

Felipe Melo replica alle parole di Giorgio Chiellini. Il brasiliano non ci sta e attacca: “Forse non gli vanno giù gli schiaffi di Istanbul e la Confederations Cup”

Non si fa attendere la risposta di Felipe Melo alle parole di Giorgio Chiellini, tratte dalla sua autobiografia “Io, Giorgio”. Il capitano della Juventus ha rivolto frasi dure nei confronti del brasiliano, considerandolo come “il peggio dell peggio”. Il difensore bianconero ha spiegato come con il suo ex compagno di squadra si rischiasse sempre la rissa.

La risposta di Felipe Melo è arrivata come nel suo stile, un megafono di risentimento:  “Prima di tutto, sarebbe interessante conoscere gli episodi ai quali si riferisce. In ogni caso, per me non c’è nessun problema nel rispondere a ‘questo difensore’…

“Quando ero a Torino, non ho mai mancato di rispetto a nessuno: ai compagni, ai dirigenti, alla Juventus in generale. A questo punto, però, per lui non ne ho per nulla – puntualizza Felipe Melo. E mai ne avrò. Dice che Balotelli sia da prendere a schiaffi e che io sia il peggio del peggio e che si rischiava sempre la rissa per colpa mia? Beh, lui se la faceva sempre addosso…

E poi, scusate: troppo facile parlare male degli altri con un libro. Forse ‘questo difensore’ è ancora arrabbiato con me perché, quando sono andato al Galatasaray, abbiamo dato loro degli ‘schiaffi’ eliminandoli dalla Champions League”- conclude Felipe Melo.

Leggi anche