Francesca Jones
Foto: YouTube

La britannica Francesca Jones emoziona il mondo e raggiunge gli AO. La tennista con otto dita ha una sindrome rara

Lo sport continua a regalare storie strappalacrime, questa volta la protagonista è Francesca Jones. Conosciuta dagli amici come Fran, la tennista britannica convive con una sindrome che l’ha colpita alla nascita. Sindrome da displasia ectodermica ectrodattilia, anomalia genetica dello sviluppo embrionale che colpisce le estremità degli arti. Ha tre dita e un pollice nelle mani, tre dita del piede destro e quattro del sinistro.

Potrebbe interessarti:

Ha subito tanti interventi, ma il suo amore per il tennis è stato più forte del dolore. Francesca Jones è l’esempio che nulla è impossibile. Ha alzato la testa e ha sfidato il destino, faccia a faccia, senza alcuno scudo. Stamattina a Dubai ha superato 6-0 6-1 la cinese Lu meritandosi un posto all’Australian Open.

In un’intervista al Gardian, Francesca Jones ha parlato senza veli: “La mia sindrome è molto rara e oltre all’handicap più visibile, quello delle dita, dà molti altri sintomi. I dottori mi hanno detto che non potevo giocare a tennis e ho voluto dimostrare che sbagliavano. Il mio corpo non è destinato a essere quello di un’atleta, diciamo così, ma per me questo non significa che io non possa esserlo. Anche una Rolls Royce è costruita da zero”.

Letture Consigliate