Francia, Macron: green pass per ristorante, treni e musei

AttualitàFrancia, Macron: green pass per ristorante, treni e musei

“Siamo la patria dell’illuminismo, dobbiamo vaccinarci”. Con queste parole Macron estende in Francia l’utilizzo del green pass. Importante fermare la variante delta

Un accorato appello, quello del presidente Macron, fatto alla Francia prima di dare un brutto colpo a tutti i francesi restii a vaccinarsi. Come riportata da il Corriere, “Siamo la nazione della scienza, di Louis Pasteur, dell’illuminismo. Se la scienza ci offre un’arma come la vaccinazione, dobbiamo usarla il più possibile“. Queste le parole di Macron pronunciate prima di comunicare la vaccinazione obbligatoria, entro il 15 settembre, per tutti coloro che operano a stretto contatto con persone fragili come medici, infermieri, operatori sanitari e di rsa. Non solo, il presidente francese ha anche annunciato che verrà esteso l’utilizzo del green pass anche a ristorante, treni e musei. In particolare, per accedere ad un ristorante – a partire da agosto – sarà indispensabile avere almeno una dose di vaccino o aver effettuato un tampone. Lo stesso vale per i musei che ospitano più di 50 persone e per i treni, ma a partire dal 21 luglio.

La decisione di ridurre la tolleranza verso chi decide di non vaccinarsi è maturata a seguito del dilagare, in Francia come in tutta Europa, della variante delta che porta con sé lo spettro di una nuova, terribile ondata. Per questo motivo, l’unica opzione non è quella di ritornare a vecchi regimi restrittivi ma quella di accelerare il più possibile la campagna vaccinale. Se all’inizio la vaccinazione dei cugini d’oltralpe andava a rilento, a causa anche di un consenso informato la cui firma poteva richiedere anche cinque giorni, adesso oltre la metà della popolazione ha almeno una dose ed il 35% ha una copertura completa. I casi giornalieri si attestano intorno ai 4000, mentre i ricoveri sono 1000 in tutto il Paese. L’intento è solo uno, spiega Macron: “Faremo portare il peso di nuove restrizioni a chi non è vaccinato“.

Guido Isacco
Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti-Sezione Campania. Appassionato di scienza, arte e attualità. Collaboratore presso ZON.it, per il quale cura principalmente la rubrica HealthZon.

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 1 August 2021 - 09:06 09:06