Atalanta-Udinese, Gasperini
Foto: YouTube

Giampiero Gasperini non ci sta e nel post-gara di Atalanta-Real Madrid attacca l’arbitraggio di Stieler: “Facciano un altro mestiere”

L’Atalanta è stata sconfitta 1-0 dal Real Madrid nell’andata degli ottavi di finale della Champions League. Il match però è stato condizionato dall’espulsione dubbia di Freuler dopo pochi minuti, che ha costretto i bergamaschi a giocare in inferiorità numerica per oltre 70′ minuti. Nell’intervista post-gara, un furioso Gasperini ha attaccato il direttore di gara Stieler:

Potrebbe interessarti:

“La gara è stata rovinata dall’arbitro. Senza l’espulsione sarebbe stata una gara diversa, più aperta, poi non so come sarebbe andata a finire. C’è la tentazione di togliere ogni forma di contrasto. Questo è un suicidio del calcio”, continua Gasperini. “Ho preso una mega squalifica, non dico niente sennò la UEFA mi butta fuori per due mesi, ma questo è un suicidio del calcio. Non possiamo avere arbitri che non distinguono un fallo da un contrasto.

Si parla di quanto è un contatto, una trattenuta. Se non capiscono questo facciano un altro mestiere: non è la scienza dei missili, non bisogna essere ingegneri della Nasa per capire questa roba. Gli arbitri sono una componente importantissima, poi hanno i mezzi televisivi. Hanno tutto e di più: ma neanche di fronte alle immagini riescono, ma vale anche per il nostro campionato. Questa sera si è giocato di più, nel nostro campionato ci sono 100 falli”, conclude Gasperini.

Letture Consigliate