Atalanta-Udinese, Gasperini
Foto: YouTube

Gasperini non digerisce la batosta contro il Liverpool e sveglia il gruppo: “Non corriamo più come una volta, poca intensità”

“Non corriamo più come una volta” – una frase pronunciata da Gasperini che vale più di mille parole. L’Atalanta si è adagiata e con un pizzico di presunzione ha affrontato il Liverpool come se fossero squadre dello stesso livello. Il tecnico lo ha notato e non è la prima volta che capita nel corso di questa stagione.

Potrebbe interessarti:

“Questa sera il divario è stato pesante e non solo nel punteggio. Dovremo lavorare sull’aspetto tattico. Non avevamo paura del Liverpool, ma i Reds andavano al doppio di noi e questo l’abbiamo già notato in campionato con altre avversarie. Non abbiamo la nostra intensità abituale, corriamo meno – ha ribadito un adirato Gasperini. In altre circostanze sapevo di avere dei margini, quest’anno facciamo fatica a tenere certi ritmi”.

La Dea non deve perdere la propria credibilità e la propria umiltà per continuare a vagare in questi palcoscenici importanti. Lo sa bene Gasperini che ha fatto altrettanto bene ad alzare la voce a riprendere il gruppo. L’allenatore ha poi concluso: Il campionato italiano non è l’olandese, se affronti la Samp tornando giovedì alle 4 del mattino poi rischi. Ma se giochi le coppe lo sai e non devi avere alibi. Quindi ora sotto con l’Inter“.

Letture Consigliate