Giacomo Balla. Dal futurismo astratto al Futurismo iconico

VarieGiacomo Balla. Dal futurismo astratto al Futurismo iconico

A Palazzo Merulana di Roma disponibile, fino al prossimo 17 giugno, la mostra “Giacomo Balla. Dal futurismo astratto al Futurismo iconico”

L’evoluzione dello spirito futurista diventa protagonista della mostra dal titolo “Giacomo Balla. Dal futurismo astratto al Futurismo iconico” allestita a Palazzo Merulana di Roma dove resterà disponibile ai suoi visitatori fino al prossimo 17 giugno.

Il percorso, curato da Fabio Benzi, è incentrato sul particolare passaggio di stile della produzione del pittore torinese. La particolarità delle opere protagoniste della mostra è rintracciabile nell’applicazione di un espediente tecnico.

L’artista applica infatti al fondo dei dipinti una rete metallica sulla quale stende il colore, provocando un effetto di retinatura che richiama l’effetto prodotto dalle immagini a stampa dei giornali.

Questa analogia con i mezzi di diffusione di massa anticipa ciò che molti anni dopo sarebbe stato l’elemento fondante dell’universo figurativo del “pop” americano.

Alle 60 opere presenti in mostra si aggiungono copertine e materiali documentari provenienti da diverse collezioni private. In occasione di “Giacomo Balla. Dal futurismo astratto al Futurismo iconico” saranno inoltre organizzate interessanti visite didattiche.

Lucia Marcogiuseppe
Sono una studentessa lucana al primo anno del Corso di Laurea Magistrale in Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Scrivo da sempre, scrivo per passione, scrivo con dedizione.

Covid-19

Italia
114,271
Totale di casi attivi
Updated on 18 September 2021 - 08:56 08:56