Giacomo Leopardi, aperte le sue stanze nella casa di Recanati



giacomo leopardi
screenshot da youtube

Dopo il restauro della sua casa a Recanati, dalla primavera sarà possibile visitare non solo la casa di Giacomo Leopardi, ma anche le sue stanze private

Dalla prossima primavera, la casa di Giacomo Leopardi sarà visitabile dopo un accurato e lungo restauro. Ma per gli amanti della Letteratura, c’è una bella novità.

Saranno aperte al pubblico anche le stanze private in cui ilui viveva la sua intimità e scriveva i suoi capolavori. Questo percorso conduce a quelle che vengono chiamate “Brecce”.

Dal salotto in cui trascorreva i pomeriggi con i suoi fratelli, fino alle collezioni d’arte nelle gallerie, il giardino, i salottini, e persino la stanza personale del poeta.

Dalla finestra della sua stanza ammirava la luna, ascoltava il canto di Nerina, oppure sospirava d’amore e ne scriveva i versi immemori che oggi conosciamo.

A parlare di questo progetto è la contessa Olimpia Leopardi, sua discendente: “Questo progetto di restauro e di successiva apertura al pubblico degli spazi di Giacomo è stato fortemente voluto da mio padre e sono fiera di essere riuscita a portarlo a termine.

Per la nostra famiglia è un momento importante e, mi auguro, possa esserlo anche per tutti coloro che hanno Giacomo nel cuore.

Un sogno che si avvera per i tanti che, negli anni, si sono emozionati visitando la Biblioteca e che, da oggi, potranno finalmente vivere in prima persona le suggestioni che toccarono l’animo del giovane Leopardi”.

Leggi anche