Il giallo della donna uccisa a Cetraro



cetraro

Donna uccisa a Cetraro mentre faceva jogging. Il giallo sembra restringersi sempre più

Vittima di questo episodio atroce è la dottoressa Anna Giordanelli, medico di base di 53 anni, uccisa mentre faceva jogging. La donna è stata violentemente colpita alla nuca con un piede di porco, mentre svolgeva attività fisica sul lungomare di Cetraro. Nessuna altra forma di violenza o colluttazione è stata rinvenuta sul corpo della donna. L’analisi effettuata sul cadavere della vittima ha permesso di far emergere alcuni dettagli dell’omicidio: la donna, è stata colta colpita alle spalle.

donna uccisa
La donna vittima dell’omicidio è Anna Giordanelli

Inoltre l’arma del delitto è stata trovata nelle vicinanze del luogo in cui è stato compiuto l’omicidio. Il piede di porco era stato abbandonato ancora sporco di sangue e con alcuni capelli della donna incastrati all’interno della parte superiore dell’arma.

Dopo alcuni indagini sul giallo, i militari hanno trovato una pista sul presunto assassino di Anna Giordanelli. Infatti, questa mattina, dopo aver concluso l’interrogatorio e aver ricevuto il fermo dalla Procura della Repubblica di Paola, i militari hanno arrestato Paolo Di Profio. Il sospettato è uno dei familiari della vittima, più precisamente suo cognato. Le motivazioni, però, sono ancora sconosciute. Si sospetta che l’omicidio sia avvenuto per gelosia o per screzio nei confronti della donna.

La cittadina di Cetraro, ancora in lutto per l’avvenimento, descrive la vittima come una brava donna, un’ottima  professionista. La donna lascia suo marito (un dipendente comunale) e i suoi tre figli.

Nonostante il cerchio del giallo sembra stringersi sempre più, le indagini relative a questo omicidio sono ancora aperte.

Leggi anche