Gina Lollobrigida
Immagine tratta dal suo profilo ufficiale

In un’intervista, Gina Lollobrigida ha annunciato di aver ricevuto il vaccino anti-covid. Ecco le sue parole e la sua esperienza

In un’intervista al Corriere della Sera, l’attrice Gina Lollobrigida ha raccontato le sue prime impressioni sul vaccino a cui è stata sottoposta il 18 gennaio, dopo essersi recata al Campus Bio-Medico di Roma. “Non ho mai dato credito ai negazionisti. Ma non si rendono conto? Al contrario, vaccinarsi mi sembra un’ottima occasione per dimostrare che se stiamo uniti, se facciamo tutti la cosa giusta, possiamo uscire fuori dalla pandemia. Ci tengo a dire a tutti che non devono aver paura“. 

Potrebbe interessarti:

Prima di fare il vaccino, Gina Lollobrigida, era intimorita siccome alcune persone le avevano raccontato che il vaccino provocava un po’ di dolore. “Mi avevano fatto una testa così ed ero arrivata un po’ prevenuta. Invece mi sono meravigliata: questo vaccino per il Covid-19 della Pfizer non mi ha procurato nessun dolore. L’8 febbraio dovrei fare il richiamo“, ha risposto serena l’attrice.

Riguardo alla pandemia, racconta di averla vissuta con una certa serenità: “È la prima volta che prendo un po’ di riposo, perché le vacanze non le ho mai fatte. Quindi non mi dispiace. Essere assediata dagli altri non è piacevole dopo tanti anni: so che lo fanno per affetto, ma io sto bene anche senza avere troppe persone intorno“, racconta Gina Lollobrigida

Letture Consigliate