Giornata mondiale dell’ambiente, quest’anno il tema è il ripristino degli ecosistemi

AttualitàGiornata mondiale dell'ambiente, quest'anno il tema è il ripristino degli ecosistemi

Sabato 5 Giugno è la Giornata Mondiale dell’Ambiente. Il tema di quest’anno è il ripristino degli ecosistemi: si moltiplicano le iniziative in Italia per sensibilizzare le persone

Sono oltre 100 i Paesi che aderiscono alla Giornata Mondiale dell’Ambiente, nata nel 1974 per sostenere le iniziative a favore dell’ambiente naturale. Il tema scelto per il 2021 è il ripristino degli ecosistemi, che secondo l’Unep (Programma Ambientale delle Nazioni Unite) si può tradurre sia nel recupero di aree naturali danneggiate sia nel proteggere quelle ancora intatte.

Una questione molto attuale, se si pensa che da alcuni studi recenti emerge che l’uomo ha alterato – direttamente o indirettamente – il 97% degli ecosistemi terrestri. Le modificazioni hanno alterato gli habitat, spingendo verso l’estinzione molte specie. E per fortuna gli ecosistemi possono essere ripristinati. I vantaggi della rigenerazione non sono solo ambientali, ma anche economici: l’UNEP stima un ritorno di 9.000 miliardi di dollari in servizi ecosistemici.

Si moltiplicano le iniziative in Italia

Anche l’Italia aderisce alla Giornata Mondiale dell’Ambiente e sono tante le iniziative di sensibilizzazione. Cocciuto, marchio della ristorazione milanese, darà in omaggio una cartolina che contiene semi di piante da fiori. Per farli crescere basterà strapparla in pezzi e seminarli. Un piccolo gesto che servirà anche come stimolo ideale per la rinascita post-pandemia.

Nel comune di Edolo, in Provincia di Brescia, l’Associazione Val.Te.Mo. in collaborazione con Unimont e Comune di Edolo hanno organizzato una giornata ecologica. In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, ai partecipanti verranno distribuiti guanti e sacchetti per recuperare i rifiuti abbandonati lungo il fiume Oglio e del torrente Ogliolo.

L’associazione culturale Territori ha organizzato una serie di incontri sui temi dello sviluppo sostenibile e dell’educazione ambientale. Tra gli appuntamenti in programma per la Giornata Mondiale dell’Ambiente ci sono quelli sugli usi potenziali dell’idrogeno e il pipenet: un sistema di tubi pneumatici per il trasporto di merci.

L’acqua: un bene sempre più prezioso

Secondo l’OMS, oggi una persona su 3 non ha accesso all’acqua potabile e almeno la metà dei casi di malnutrizione infantile sono dovuti al consumo di acqua non sicura. Ed è su questo tema che si muove Azione Contro la Fame, un’organizzazione umanitaria che lotta contro fame e malnutrizione nei Paesi poveri. In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente lanceranno H2gO, una manifestazione di sensibilizzazione molto particolare. I partecipanti, infatti, dovranno marciare per qualche chilometro fino a raggiungere una fonte d’acqua, simulando la triste realtà quotidiana di centinaia di milioni di persone.

Un’altra iniziativa simile è Whow (Water health open knoWledge) lanciata da Celeris Advisor con il supporto dell’ISPRA, del CNR e della Regione Lombardia. Essa combina dati ambientali e dati sanitari ottenuti dal database data.europa.eu e del programma Copernicus.

Luigi Rescigno
Classe '90 e scienziato ambientale. Ho conseguito la laurea magistrale in Scienze Ambientali presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboratore di "A2C - Consulenza Tecnica Specialistica" e appassionato - fra le varie cose - di politica, ambiente, scienza, tecnologia, società, cultura. "L'ambiente è tutto ciò che ci circonda."

Covid-19

Italia
102,574
Totale di casi attivi
Updated on 26 September 2021 - 12:10 12:10