Un inviato de La Vita in Diretta ha ritrovato Nicola: “È vivo, è vivo!”

AttualitàUn inviato de La Vita in Diretta ha ritrovato Nicola: "È vivo,...

Alberto Matano ha raccontato la chiamata tra lui e l’inviato de La Vita in Diretta che ha ritrovato il piccolo Nicola: “Ha sentito dei lamenti e l’ha trovato in una scarpata”

Nella mattinata è stato ritrovato il piccolo Nicola, il bambino di soli due anni scomparso nel Mugello, una valle della Toscana a nord di Firenze. Circa 200 persone tra soccorso alpino, carabinierivigili del fuoco e semplici volontari stamattina sono stati impegnati nella ricerca. A ritrovare il piccolo a pochi chilometri di distanza dall’abitazione, è stato un inviato de La Vita in Diretta, Giuseppe Di Tommaso.

Era lì che stava girando insieme alla troupe immaginando il percorso che il bambino avesse potuto fare da casa. Lui era da solo perché la troupe era rimasta indietro, ha sentito dei lamenti si è sporto e in una scarpata ha trovato il piccolo‘, ha raccontato Alberto Matano, conduttore de La Vita in Diretta ai microfoni dell’Adnkonos. ”A quel punto – ha proseguito Matano – non prendendo il telefono Di Tommaso è corso indietro, ha chiamato i carabinieri e li ha aiutati a tirarlo fuori dalla scarpata. L’ho sentito tra le emozioni, le lacrime e la gioia, mi ha chiamato e mi ha detto: “E’ Vivo, è vivo!“.

La vicenda

Il piccolo Nicola, di soli 21 mesi, era scomparso nella notte di lunedì 21 giugno in una zona disabitata del Mugello. Secondo la ricostruzione dei genitori il bambino era stato messo a letto attorno alle 19 dalla mamma. Verso mezzanotte la mamma è andata a controllare Nicola e ha trovato il lettino vuoto. I genitori così si sono precipitati fuori casa per cercarlo ma non hanno immediatamente avvertito i soccorsi: il primo allarme è stato infatti dato nove ore dopo la scomparsa del piccolo.

Questa è un’area di vari chilometri quadrati, piena di boschi, dove addirittura i cacciatori di cinghiali hanno difficoltà ad entrare. E’ un’area quasi vergine dal punto di vista della presenza umana“- aveva precisato il sindaco di Palazzuolo sul Senio, vicino a Campanara, nel Mugello.

Tutto è bene quel che finisce bene. Ora, il piccolo Nicola, sembrerebbe trovarsi in buone condizione di salute tra le braccia dei suoi genitori.

Lucia Romaniello
Intuitiva, tenace, energica e sincera. Amo profondamente la musica perché, come direbbe un grande Maestro, ci insegna la cosa più importante: ascoltare. Frequento il DAMS all'Università degli Studi di Salerno e sono una grande sognatrice.

Covid-19

Italia
82,962
Totale di casi attivi
Updated on 31 July 2021 - 03:03 03:03