Gli italiani passano 23 giorni all’anno nel traffico

traffico

Uno studio molto recente mette in luce questa realtà: gli italiani sono i cittadini europei che passano più tempo nel traffico rispetto agli altri

Ipsos e Boston Consulting Group hanno condotto insieme un lavoro per la prima edizione dell’Osservatorio Europeo della mobilità. Come riporta la Repubblica, lo scopo di questa ricerca è stato quello di calcolare quanto tempo i cittadini dei vari Paesi europei passano bloccati nel traffico.

I ricercatori hanno calcolato che il tempo complessivo trascorso dagli italiani nel traffico equivale a 23 giorni all’anno, piazzandosi così al secondo posto in classifica, appena sotto la Grecia.

La ricerca è stata condotta su un campione di 10mila europei scelti tra dieci paesi simbolo dell’UE, ad esempio: Spagna, Grecia, Portogallo, Francia, Germania, Irlanda, Belgio e Italia. Gli Italiani, a prescindere dalla meta, sono quelli che usano di più la macchina. In tutto totalizziamo circa 23 giorni all’anno nel traffico, quindi 10 ore e 40 minuti a settimana, un’ora in più rispetto alla media europea.  La Grecia tuttavia è quella che detiene il primato con 13 ore e  2 minuti a settimana.

Gli italiani e i Greci sono inoltre i cittadini europei che prediligono di più i mezzi a due ruote e i più diffidenti nei confronti dei mezzi pubblici. Questo a causa anche della poca manutenzione dei mezzi. Solo poco più della metà degli Italiani ,il 53%, si ritiene soddisfatto delle condizioni delle strade. La percentuale è molto inferiore alla media europea che è invece del 67%. La situazione peggiora quando si chiede ai cittadini italiani se sono soddisfatti dei bus e delle reti ferroviarie. Nel primo caso si arriva appena al 35% conto il 45% della media europea; nel secondo caso invece si sale al 41% e quella europea arriva al 51%.

Nonostante le premesse negative, circa il 76% degli italiani crede infatti che tra 15 anni si viaggerà su mezzi elettrici ed efficienti grazie anche all’aiuto della tecnologia sempre più sviluppata.