Gordon Ramsay e la pineapple pizza, un disgustoso assaggio per beneficenza

Gordon Ramsay

Associare la pineapple pizza all’Italia è una vera tragedia, parola dello chef più infernale delle tv, Gordon Ramsay

project adv

Anche un duro come Gordon Ramsay, quando c’è bisogno di fare del bene, non si tira indietro. Smessi i panni dello chef più infernale della tv, il pluripremiato capo di Hell’s Kitchen ha sacrificato il suo palato sopraffino e ha fatto da cavia per un assaggio a scopo benefico.

Lo chef, infatti, aveva promesso di raccogliere almeno 500 donazioni per un ospedale pediatrico e che, se ci fosse riuscito, avrebbe mangiato la famigerata pineapple pizza, specialità culinaria tutta britannica, detta anche pizza hawaiana. Della pizza, in effetti, ha tutte le caratteristiche, se non fosse per un ingrediente che la rende diversa dalle altre varianti, l’aggiunta di ananas sciroppata.

Dopo aver ottenuto i fondi, Gordon Ramsay ha dovuto rispettare i patti e quindi ha dovuto assaggiare la terribile pineapple pizza, docuentando il tutto con una diretta sul suo profilo Facebook. I britannici amano molto la pizza all’ananas, ma lo chef, dopo numerosi sciacqui col colluttorio, ha detto che associare la pineapple pizza alla cucina italiana è davvero “una tragedia”…e se lo dice lui!

Video del giorno