Gp Stiria
immagine da twitter F1

Qualifiche GP Stiria, nella pioggia di Spielberg vola la Mercedes di Lewis Hamilton. Ancora male le Ferrari nonostante le novità tecniche

GP Stiria, nel secondo appuntamento stagionale la pole position è di Lewis Hamilton con un tempo spaziale. Il campione del mondo rifila oltre un secondo a tutti gli altri piloti dimostrando di essere il vero “RainMan” della Formula 1. Male le Ferrari, Vettel e Leclerc partiranno rispettivamente dalla 10a e 11a posizione.

Q1 – Fuori subito le due Alfa Romeo, a confermare la grande fatica dei motorizzati Ferrari in questo inizio di stagione. Volano invece le Mercedes e la Red Bull di Verstappen, indietro le Rosse con Vettel e Leclerc rispettivamente in 11a e 13a posizione.

Q2 – Le condizioni della pista peggiorano con il passare dei minuti e così risultano decisivi i tempi fatti registrare nella prima metà di sessione. Hamilton e Verstappen fanno registrare parziali da paura e sembrano gli unici a loro agio in queste condizioni. Per la seconda volta di fila una Ferrari non si qualifica per la Q3 e questa volta si tratta di Charles Leclerc, con Sebastian Vettel salvo per pochi centesimi di secondo.

Q3 –  Show messo in piedi tra Hamilton e Verstappen che si inseguono e mettono a segno giri veloci a catena. Alla fine a prevalere è Lewis Hamilton, l’olandese va vicino alla prima posizione ma deve rinunciare a causa di un errore nell’ultimo settore. Grande sorpresa il terzo posto di Carlos Sainz, triste decimo posto invece per Sebastian Vettel.