Smalling
Foto: YT AS Roma

La Roma continua a trattare con il Manchester United per prolungare di un anno il prestito di Smalling. Gli inglesi chiedono di più, ma nella Capitale sono fiduciosi

Contro il Brescia la Roma dovrà ancora fare a meno di Smalling. Il difensore inglese, infortunatosi nella gara contro il Napoli, non ha ancora recuperato del tutto e quindi salterà la trasferta in Lombardia.

Il giocatore potrebbe rientrare già nel prossimo match contro il Verona, ma resta in dubbio la sua permanenza nella Capitale anche per la prossima stagione. I giallorossi continuano a trattare con il Manchester United, ma al momento non c’è ancora nessun accordo.

I giallorossi hanno offerto tre milioni di euro per prolungare di un anno il prestito, e circa 14-15 milioni di obbligo di riscatto al termine della stagione 20-21. L’offerta però non è stata ritenuta soddisfacente dal club inglese.

La Roma però ha intenzione di concludere la trattativa. Con Smalling i giallorossi, oltre a trovare il degno sostituto di Manolas, hanno trovato un leader dello spogliatoio con esperienza internazionale. Adesso l’obiettivo dei giallorossi è trattenerlo almeno per giocare l’Europa League ad agosto.

Lo stesso Fonseca si è detto fiducioso sulla permanenza del difensore: “Stiamo lavorando perchè Chris rimanga a Roma, siamo fiduciosi che possa restare per l’Europa League.