whatsapp bufale

Partono le procedure per le Graduatorie Provinciali di istituto e per le Supplenze: a partire dalle 15.00 di oggi si potrà presentare domanda

Da oggi è possibile presentare domanda per prendere parte all’inserimento nelle Graduatorie Provinciali e di Istituto per le Supplenze. Dalle ore 15.00 di oggi fino alle 23.39 del 6 agosto sono aperte le iscrizioni al bando.

Il decreto presente sul sito del Ministero dell’Istruzione prevede che la richiesta di partecipazione alla procedura dovrà essere rivolta ad un’unica provincia. L’inserimento della domanda sarà interamente digitalizzato.

Attraverso l’app “Istante on Line (POLIS)” sarà possibile presentare la domanda. E’ richiesto possedere credenziali SPID o un’utenza valida per accedere ai servizi ministeriali.

Per partecipare alle Graduatorie Provinciali Supplenze si dovrà presentare domanda secondo le modalità descritte nel bando. Gli Uffici Scolastici Territoriali di livello Provinciale si occuperanno delle assegnazioni avvalendosi delle scuole Polo per la valutazione dei titoli presentati. Ogni docente può iscriversi alle GPS per una sola provincia, ma per più classi di concorso.

Una prima fascia d’assegnazione prevede tutti i docenti abilitati all’insegnamento per le classi scelte e per la parte di sostegno che abbiano una specializzazione. La seconda fascia riguarda la scuola dell’infanzia e primaria che accoglierà gli studenti iscritti al terzo, quarto e quinto anno di Scienze della Formazione. Infine, per la scuola secondaria potranno iscriversi gli aspiranti in possesso dei titoli relativi alle classi di concorso scelte.

Circa l’attività di sostegno saranno previste delle graduatorie differenti. La novità tende a migliorare il servizio erogato agli studenti con disabilità. Coloro i quali saranno in possesso di una specializzazione o abbiano maturato entro l’anno 2019/2020 i tre anni di insegnamento sul sostegno avranno ottime possibilità.

Alle Graduatorie Provinciali e di Supplenza potranno inscriversi anche i docenti che entro il 1 Luglio 2021 conseguiranno la specializzazione o l’abilitazione all’insegnamento. Ciò permetterà di ottenere una priorità sui non abilitati. Tale fascia riguarda un elenco aggiuntivo che verrà interpellato quando saranno esaurite le domande per gli abilitati alla prima fascia o i docenti iscritti al GAE.