Accordo UE, Berlusconi: “Riflessione sul condizionamento dei sovranisti”

Politica Accordo UE, Berlusconi: "Riflessione sul condizionamento dei sovranisti"

Silvio Berlusconi si dichiara soddisfatto del nuovo accordo UE. “Questo difficile compromesso deve far riflettere sul futuro dell’Europa”

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi ha commentato il nuovo accordo UE raggiunto sul Recovery Fund definendolo “un compromesso positivo, che toglie argomenti ai nemici dell’Europa”. Ecco ciò che ha dichiarato il Cavaliere, opponendosi alle mire dei suoi “colleghi” di schieramento. “Questo difficile compromesso deve far riflettere sul futuro dell’Europa e sul pericolo di condizionamento che certi partiti sovranisti esercitano sulla politica di diversi Paesi UE”.

Berlusconi è soddisfatto del nuovo accordo UE ma il percorso del Recovery Fund è ancora lungo. I fondi saranno disponibili solo nel secondo semestre del 2021 a condizione che l’Italia presenti un piano di riforme che sia accettabile in Europa, orientato allo sviluppo e non assistenziale e statalista. Questa volta nell’interesse dell’Italia chiediamo al governo che l’opposizione sia davvero coinvolte nelle decisioni del Governo.”

Il leader di Forza Italia invece resta scettico sul voto all’unanimità che la Commissione è chiamata ad esprimere. Per Berlusconi bisogna superare definitivamente il meccanismo del voto all’unanimità, almeno per le decisioni più importanti”. “Non ha senso – ha aggiunto – che Paesi che rappresentano solo il 10% della popolazione europea blocchino. Se l’Europa vuole diventare un soggetto politico capace di essere protagonista sulla scena internazionale deve abbandonare il voto all’unanimità e adottare il principio del voto a maggioranza qualificata, almeno sui temi maggiori“.

Adelaide Senatore
Adelaide Senatore
Studentessa in Scienze Politiche appassionata di giornalismo, musica e letteratura.

Covid-19

Italia
553,374
Totale di casi attivi
Updated on 18 January 2021 - 16:52 16:52