Gucci sceglie Arles per la sfilata della collezione Cruise 2019

Gucci

Si svolgerà nell’antica necropoli di Alyscamps, ad Arles, la sfilata della nuova collezione di Gucci che si terrà il 30 maggio 2018

Gucci ha annunciato la location dove si svolgerà la sfilata della sua collezione Cruise 2019. Dopo la meravigliosa Galleria Palatina di Palazzo Pitti a Firenze nel maggio scorso, sarà l’antico sito di Alyscamps, riconosciuto dall’Unesco come patrimonio dell’umanità, ad ospitare il defilè.

La scelta continua a ricadere, quindi, su luoghi dal forte valore culturale. Infatti, le precendenti collezioni Cruise sono state presentate, oltre che a Firenze, alla Dia-Art Foundation a New York City e nei chiostri dell’Abbazia di Westminster a Londra.

Arles ha ispirato numerosi artisti come Pablo Picasso e Vincent Van Gogh, che ha immortalato l’Alyscamps in uno dei suoi celebri dipinti.

Inoltre, la città ospita la casa editrice Actes Sud, il festival di fotografia Les Rencontres d’Arles, e Luma Arles, che sta dando vita ad un centro culturale cui è affidata la riconversione di vecchi edifici industriali. Costituirà, quindi, uno sfondo d’eccezione per la collezione di Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci.

Non vediamo l’ora di scoprire i capi di questa nuova collezione. Appuntamento al 30 maggio 2018.

Gucci e la partnership con l’Università Bocconi di Milano

Grande novità per Gucci: un paio di settimane fa l’Università Bocconi di Milano ha annunciato una partnership di tre anni con la maison fiorentina, finalizzata alla creazione del Gucci research lab.

Si studieranno le soft skill, ovvero l’insieme di fattori che contribuiscono al successo delle aziende del lusso. Ne faranno parte quattro professori dell’Università, coordinati da un lab director.

Il rettore dell’Ateneo milanese Gianmario Verona ha detto che l’obiettivo è quello di “identificare le tendenze che stanno delineando l’evoluzione delle organizzazioni in questo secolo, con un focus particolare sul settore della moda e del lusso”.