Harry Potter

L’interprete di Draco Malfoy ha detto la sua circa la possibilità che Harry Potter diventi una serie tv: “Sarebbe bello tornare ad avere i capelli biondi”

Dubito fortemente che ne venga tratta una serie. Tuttavia, la fiamma di Harry Potter non si spegnerà velocemente, dunque non mi sorprenderebbe”: a parlare così, nel corso di un’intervista a Entertainment Tonight, Tom Felton che rimane possibilista circa la realizzazione di una serie dedicata al maghetto con la cicatrice, icona del cinema fantasy, nato dalla penna di J.K. Rowling.

Potrebbe interessarti:

L’ipotesi che Harry Potter potesse diventare una serie, ha cominciato a farsi strada lo scorso Gennaio: in pole per la realizzazione del progetto c’era la piattaforma streaming HBO Max (ultimamente molto attiva sul fronte revival) ma a smorzare gli entusiasmi ci pensò poco dopo Warner Bros., che detiene i diritti della saga cinematografica con protagonista Daniel Radcliffe, diramando una smentita ufficiale.

Se dovesse realizzarsi, la serie su Harry Potter si inserirebbe nel solco tracciato dalla saga cinematografica o aprirebbe una storyline tutta nuova?

Per un Tom Felton che ha lasciato intendere che non disdegnerebbe il tornare ad indossare i panni del cattivissimo Draco Malfoy, dicendosi addirittura pronto a tingersi nuovamente i capelli di biondo, Rupert Grint, interprete di Ron Weasley, ha rilasciato recentemente dichiarazioni di inequivocabile segno opposto: “Sarebbe strano se fosse una continuazione della saga. Mi sento molto protettivo nei confronti del mio personaggio, anche vedere gli spettacoli a teatro è stata un’esperienza piuttosto strana. Se invece fosse incentrata su nuovi personaggi, immagino sarebbe interessante”.

Letture Consigliate