L’Herbstfest di Rosenheim animerà la cittadina bavarese fino al 13 settembre. Siete ancora in tempo per partire, cosa state aspettando?

[ads1]

Potrebbe interessarti:

Con il viaggio di A ZONzo di oggi, vi proponiamo di fare le valigie e partire subito. Lo scorso 29 agosto, uno degli ultimi giorni di permanenza in Baviera, siamo stati alla prima giornata della festa della birra più amata dai tedeschi, che si svolgerà fino al 13 settembre presso Loretowiese a Rosenheim.

Rosenheim - Herbsfest046Non si tratta del famosissimo Oktoberfest, la festa di ottobre, che attira dal 1817 a München (Monaco di Baviera) circa 6 milioni di turisti da tutta Europa. Infatti, i numeri sono certamente inferiori, essendo frequentata soprattutto da tedeschi e da turisti che trascorrono l’estate in montagna, ma affascina perché è una festa della birra propriamente cittadina.

Rosenheim rappresenta, con i suoi 61.ooo abitanti, uno delle città principali tedesche di collegamento tra l’Italia e l’Austria. Nota a tutti come “la città della rosa”, per via dello stemma di Wasserburg am Inn, da 125 anni Rosenheim organizza una festa della birra grandiosa a pochi passi dal centro storico, che non ha niente da invidiare a quella di Monaco di Baviera per vari motivi.

Rosenheim - Herbsfest003Si chiama Herbstfest (festa autunnale) ed è la festa della birra in cui, per due settimane, si respira e “si sorseggia” l’Alta Baviera DOC!

Fino al 13 settembre, nell’area verde della città di Rosenheim, dalla mattina alla sera, il divertimento è assicurato. Un luna park enorme, tantissimi chioschetti, due Festzelt (tendoni) in cui si bevono fiumi di birra e vestiti tipici senza il casino dell’Oktoberfest: cosa volete di più?

Rosenheim - Herbsfest001Prima di prenotare il vostro viaggio per Rosenheim, ecco come abbiamo trascorso mezza giornata in questa cittadina tedesca.

Il 29 agosto siamo arrivati in città, parcheggiando gratuitamente a pochi metri dall’area dell’Herbsfest. Vi consigliamo di arrivare presto e di trovare un parcheggio gratuito, evitando di pagare 2,5o Euro ogni ora.

Per smaltire i litri di birra che berrete dentro i tendoni, avrete bisogno di parecchie ore!

Rosenheim - Herbsfest032Appena entrati nell’area, siamo rimasti un po’ delusi perché c’era solo qualche turista. Eravamo in anticipo di circa un’ora e in molti erano impegnati per la parata cittadina e per gli ultimi preparativi. Dopo aver fatto qualche foto alle attrazioni e cercato spiegazioni su come funzionasse all’interno dei tendoni dei due birrifici di Rosenheim, dopo meno di un’ora, il parco si è riempito di tedeschi con abiti tipici.

Intere famiglie, vestite a festa, gironzolavano prima dell’arrivo della parata, che alle 12 ha attraversato l’arco d’ingresso.

Rosenheim - Herbsfest037Prima dei carri dei birrifici storici della città e del personale dell’Herbstfest, hanno sfilato centinaia di cittadini di Rosenheim: dai bambini agli anziani, tutti in abiti tipici.

Alla fine della parata, dopo un breve saluto in tedesco del sindaco di cui non abbiamo capito niente, ci siamo recati presso il tendone di AuerBräu, dove l’urlo “O’zapf is!”, ha dato inizio all’Herbstfest 2015.

Con la spillatura della prima birra del 2015 e un brindisi in tedesco, si è dato il via ad una serie continua di bevute collettive.

Rosenheim - Herbsfest042Accompagnati dalla musica dell’orchestra che invitava, con una canzoncina che più o meno faceva così, “Ein Prosit, ein Prosit, der Gemuetlichkeit, Ein Prosit, ein Prosit, der Gemuetlichkeit, Ein…Zwei…Trei Gsuffer!“, abbiamo bevuto birra in compagnia di tanti giovani tedeschi, respirando l’aria di festa di Rosenheim.

Vi assicuriamo che l’atmosfera festosa dell’Herbstfest e la gioia dei birrofili renderanno la vostra giornata a Rosenheim un’esperienza indimenticabile, senza la folla e il casino dell’Oktoberfest.

Rosenheim - Herbsfest038Dovete sapere che, nata come una festa agricola nel medioevo, solo nel 1861 l’Herbsfest si arricchì diventando realmente pubblica, crescendo sempre più fino a far diventare Rosenheim, una vera e propria “città della birra”. Interrotta solo per il colera e per la prima guerra mondiale, dal 1925 assunse dimensioni enormi, finché nel secondo dopoguerra si trasformò in una festa autunnale annuale, da cui ha preso il nome.

Le birre somministrate sono quelle di tipologia Märzen, cioè con gradazione alcolica alta perché, possono essere meglio conservate durante l’estate.Rosenheim - Herbsfest043

All’interno dell’area ci sono due enormi Festzelt: Flötzinger Bräu e Auerbräu. Noi siamo entrati nel secondo, perché il primo aveva tutti i posti prenotati. Se non potete sedervi, non vi daranno da bere!

Dopo un litro di Auerbräu Rosenheimer Herbstfest-Märzen, una birra di color oro profumata di malto, accompagnata da brezel enormi salatissimi, siamo usciti dal tendone per smaltire sulle giostre e acquistare qualche souvenir.

Rosenheim - Herbsfest019Lasciandovi alla galleria fotografica della nostra giornata all’Herbstfest di Rosenheim, ecco il nostro saluto: Gruss vom Herbsfest Rosenheim!

[ads2]

Letture Consigliate