“Il mercante di Venezia” in onda su Rai5



il mercante di venezia
pixabay

“Il mercante di Venezia”, la celebre opera di William Shakespeare, in onda su rai5 alle ore 15.40. Nel cast grandi nomi del teatro italiano

Il mercante di Venezia” è una delle più famose opere del grande Shakespeare.

Su Rai5, martedì 12 maggio 2020 alle ore 15.40, è stata trasmessa la commedia in cinque atti, diretta da Mario Ferrero.

Nel cast grandi nomi del teatro italiano tra i quali Memo BenassiRomolo ValliGiorgio De LulloValeria ValeriAnna Maria GuarnieriNando Gazzolo.

L’opera teatrale è stata registrata nel 1955.
Le scene e i costumi sono di Piero Zuffi.

La trama

Bassanio è innamorato di una donna ricca, Porzia, ma non osa farsi avanti a causa della sua indigenza. Antonio, ricco mercante di Venezia, vorrebbe aiutare l’amico ma non gli è possibile perché ha investito il denaro nel commercio marittimo. Chiede, allora, un prestito a Shylock, un usuraio ebreo, che è disponibile ad erogare la somma richiesta ad una condizione: se Antonio non restituirà il denaro entro la data stabilita, egli potrà prelevare una libbra di carne dal corpo del mercante veneziano. Antonio accetta il patto e ottiene il prestito.

Porzia, che ha giurato a suo padre di sposare solamente colui che sceglierà fra tre scrigni quello che contiene il ritratto di lei, rinuncia al principe del Marocco e a quello d’Aragona perché hanno fatto la scelta sbagliata.

Intanto Gessica, figlia di Shylock, è stata diseredata perché è fuggita per sposare un cristiano contro il volere del padre.

Bassanio riesce a farsi ricevere da Porzia, e sceglie lo scrigno giusto. La donna accetta così di sposarlo. Poco tempo dopo Bassanio riceve la notizia che l’amico Antonio, a causa di un naufragio, ha perso ogni sua sostanza e che l’usuraio pretende il denaro dato in prestito. Bassanio, quindi, parte per Venezia dove si celebra il processo. Shylock rifiuta ogni somma di denaro offerta da Bassanio e reclama la libbra di carne. Ma Porzia in abiti maschili si presenta al processo come avvocato, affermando che la carne può essere pretesa da Shylock ma senza alcuna goccia di sangue. L’usuraio è dunque impossibilitato a procedere. A questo punto si capovolge la situazione poiché Shylock viene accusato di attentato alla vita di un cittadino veneziano e pertanto dovrà pagare metà della sua fortuna allo Stato e metà ad Antonio. Ma Antonio è disposto a rinunciare alla sua parte se Shylock si convertirà al Cristianesimo e accoglierà la figlia Gessica che ha diseredato.

Personaggi e interpreti

Antonio: Romolo Valli;
Bassanio: Giorgio De Lullo;
Graziano: Raoul Grassilli;
Il Doge di Venezia: Ottorino Guerrini;
Il Principe d’Aragona: Gianni Bortolotto;
Il Principe del Marocco: Nando Gazzolo;
Jessica: Anna Maria Guarnieri;
Lancillotto Gobbo: Anna Maestri;
Lorenzo: Osvaldo Ruggeri;
Nerissa: Dina Sassoli;
Porzia: Valeria Valeri;
Shylock: Memo Benassi;
Solanio: Nino Cestari;
Tubai: Armando Anzelmo.

Leggi anche