Il Salvator Mundi di Leonardo da Vinci torna al museo: il ritrovamento

AttualitàIl Salvator Mundi di Leonardo da Vinci torna al museo: il ritrovamento

Il “Salvator Mundi” di Leonardo Da Vinci tornerà presto presso la Cappella Muscettola dove era stato trafugato

Una delle celebri opere, quale il “Salvator Mundi” dello straordinario genio del ‘500, Leonardo Da Vinci, è stato finalmente ritrovato dopo mesi si assenza dalla cappella Muscettola del museo “Doma” di Napoli.

L’opera di quello che fu un uomo esemplare del suo tempo, che con la sua maestria e il suo ingegno ha realizzò le opere più ad oggi tra le più significative dell’arte italiana è stata individuata all’interno dell’appartamento di un uomo incensurato di 36 anni di Napoli.

Il dipinto attribuito a Leonardo era svanito nel nulla nella primavera dl 2019 dopo esser stato venduto a novembre 2017 per la cifra da capogiro di 450 milioni di dollari.

Gli agenti della Sezione Reati Contro il Patrimonio della Squadra Mobile di Napoli sono stati i protagonisti del ritrovamento e l’opera del XV secolo ritornerà quanto prima a far parte della collezione a cui apparteneva nel museo Doma all’interno della Basilica di San Domenico Maggiore.

Il proprietario dell’appartamento in via Strada Provinciale delle Brecce a Napoli è stato arrestato e accusato di ricettazione. I dettagli del ritrovamento verranno resi pubblici dal Procuratore di Napoli, Giovanni Melillo, presso l’Aula Vadalà del IV Reparto Mobile della Polizia di Stato sito in via Monte di Dio 31, Napoli

Gaudieri Brunella
Ho studiato il tedesco, l´inglese e ho qualche infarinatura di svedese ed arabo. Dopo la laurea triennale in Traduzione e Interpretariato a Napoli mi sono trasferita a Gorizia, poi Trieste, Udine, Klagenfurt am Wörthersee e Vienna. In questi posti ho fatto bellissime esperienze di lavoro, tra cui la traduttrice presso l´ORF. Ho conseguito la laurea specialistica a doppio diploma italo-austriaco in Lingue e letterature straniere ed euroamericane ed ho vissuto tanto tempo lontana dalla mia "comfort zone". Ho incontrato tantissime persone e mi sono avvicinata incuriosita alle loro culture. Mi piace la lettura, il mondo dell´informazione, l´arte e parlo molto bene il tedesco. Sono attenta alle problematiche sociali e sensibile alla tutela degli animali randagi.

Covid-19

Italia
113,040
Totale di casi attivi
Updated on 18 September 2021 - 17:57 17:57