Instagram for kids: Zuckerberg costretto a ritirare l’idea, il motivo

TecnologiaInstagram for kids: Zuckerberg costretto a ritirare l'idea, il motivo

Mark Zuckerberg sarebbe costretto a fare un passo indietro per l’iniziativa “Instagram for Kids”: una coalizione di 35 gruppi di bambini dietro la protesta

Instagram for Kids sarebbe l’idea di Mark Zuckerberg per i giovani under 13 che voglio entrare nel mondo social per fare stories, video, reel in maniera sicura e senza andare incontro a pericoli. Ma il magnate dei social dovrebbe ben presto provvedere a ritirare l’idea in breve tempo.

Infatti una speciale coalizione – formata da 35 gruppi – ha rivendicato la proposta di questa nuova app ‘special’ dedicata, separata dall’originale ed hanno chiesto la cancellazione immediata del progetto ideato da Zuckerberg.

L’intento del fondatore di Facebook – successivamente diventato proprietario di WhatsApp e Instagram – era quello di dare una app che non metta in pericolo i bambini, coloro che si affacciano per la prima volta sui social, ed impedire l’accesso a predatori sessuali ed eventuali atti di bullismo virtuale. In una lettera inviata a Zuckerberg, i gruppi ‘protestanti’ hanno spiegato come l’arrivo di questa app speciale possa invogliare anche i giovani utenti ad imbattersi in fotografie e soprattutto momenti di vergogna per la immagine corporea di se stessi. Mentre – si legge – “la raccolta di preziosi dati familiari e la coltivazione di una nuova generazione di utenti di Instagram può essere un bene per i profitti di Facebook“, secondo i gruppi.

All’interno della coalizione dei gruppi – senza scopo di lucro – vi sono l’Africa Digital Rights ‘Hub in Ghana; l’Australian Council on Children and the Media; il Center for Digital Democracy a Washington; Common Sense Media a San Francisco; la Consumer Federation of America; e la 5Rights Foundation in Gran Bretagna. Zuckerberg si arrenderà alle loro richieste? Staremo a vedere.

Nando Armenantehttp://www.facebook.com/Nando.Armenante8
24 anni da Cava de' Tirreni, studente presso la facoltà di Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Salerno, indirizzo Editoria. Porto avanti la passione ed il sogno di diventare giornalista, in particolare scrivendo di sport (di calcio in particolar modo) ma anche di attualità, su tutto ciò che accade nella città in cui vivo e sull'intero territorio.

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 1 August 2021 - 00:05 00:05