Instagram

Il social network sta seriamente pensando di lanciare un’apposita applicazione soltanto per i minori di 13 anni

Instagram sta seriamente pensando ad una nuova esperienza digitale per gli utenti più piccoli. Cioè agli utenti sotto i 13 anni che non potrebbero in teoria utilizzare social e chat. E che invece, nella pratica, le popolano indisturbati, dichiarando una data di nascita che non corrisponde alla realtà. Facilmente i giovanissimi utenti schivano il blando controllo al momento dell’iscrizione.

Potrebbe interessarti:

La possibile nuova app di Instagram

 Instagram sembra essere al lavoro per una versione kids, che allevi gli utenti del futuro. L’ha scoperto giorni fa Buzzfeed News, attraverso una comunicazione interna su un forum per i dipendenti. Adam Mosseri, capo del social e braccio destro di Mark Zuckerberg (una volta anche responsabile della bacheca di Facebook), ha nella sostanza confermato l’anticipazione.

la necessità di uno spazio parallelo

“I bambini chiedono sempre più spesso ai loro genitori se possono iscriversi ad app che li aiutano a stare al passo con i loro amici – ha scritto il top manager di Menlo Park – una versione di Instagram in cui i genitori hanno il controllo, come abbiamo fatto con Messenger Kids, è qualcosa che stiamo esplorando. Condivideremo più dettagli lungo la strada”.

Letture Consigliate