inter-atalanta
Twitter @inter

A San Siro l’Inter pareggia contro l’Atalanta di Gasperini. Grande prova della Dea che domina lunghi tratti della partita, nel finale Muriel sbaglia un rigore

L’ anticipo delle 20:45 tra Inter-Atalanta finisce 1-1 e regala una partita spettacolare fino al 90′. Dopo l’immediato vantaggio nerazzurro con Lautaro, le squadre si affrontano a viso aperto offrendo tante occasioni e grande agonismo.

La partita

Inter in campo con il consueto 3-5-2, rientro in campo da titolare per Sensi in attacco la coppia Lautaro-Lukaku. Gasperini a sorpresa schiera Zapata titolare. Pronti via nerazzurri già in vantaggio.

Infatti passano solo 4 minuti e Lautaro imbeccato da Lukaku fa 1-0. Nella prima mezz’ora è l’Inter a fare la partita mantenendo una pressione costante sulla difesa bergamasca. Toloi al 40′ però ha l’ occasione per pareggiare ma non la sfrutta a due metri dalla porta di Handanovic.

Nella ripresa è l’Atalanta a prendersi il pallino del gioco. Lautaro e Lukaku calano la pressione sui difensori e la Dea riesce a impostare meglio. Al 55′ il palo di Malinovskyi è il preludio al gol. Al 75′ infatti Gosens da vero opportunista segna l’1-1.

L’ Atalanta gira a mille e all’ 85′ trova il rigore: Bastoni atterra Malinovskyi, Rocchi indica il dischetto. Sul tiro dagli 11 metri si presenta Muriel che però si fa ipnotizzare da Handanovic.

Inter-Atalanta termina così 1-1: i nerazzurri salgono momentaneamente a +1 sulla Juve, mentre per la Dea prosegue il momento magico, nonostante l’amaro in bocca per il finale.

Il tabellino

Marcatori: 4′ Lautaro Martinez, 75′ Gosens 

INTER (3-5-2): Handanovic, Godin, De Vrij, Bastoni, Candreva, Gagliardini, Brozovic, Sensi, Biraghi; Lautaro Martinez, Lukaku. All. – Conte

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini, Toloi, Palomino, Djimsiti, Hateboer, De Roon, Pasalic, Gosens, Gomez, Ilicic, Zapata. All – Gasperini