inter, derby
Twitter @inter

A San Siro l’Inter si aggiudica il big match contro la Lazio e sale al primo posto in classifica a +1 sul Milan

Notte magica per l’Inter di Antionio Conte che vince 2-1 contro la Lazio e si guadagna il primato in classifica scavalcando i cugini rossoneri. Lukaku e Lautaro Martinez i protagonisti del match, i biancocelesti escono a testa alta: tanto impegno e volontà ma non è bastato.

Potrebbe interessarti:

La partita

Inizio di studio delle due squadre con la Lazio che però mette da subito molta intesità in campo. Nei primi dieci minuti varie incursioni biancocelesti sono arginate soprattutto da un attento Skriniar. L’Inter pian piano esce dal guscio e inizia a creere occasioni. Lautaro al 12′ scalda il destro dal limite, poi al 19′ si guadagna un calcio di rigore subendo un fallo da Hoetd. Sul dischetto va Lukaku che non sbaglia: è 1-0.

Inter che alza il rimto e sale in cattedra Eriksen che serve delle interessanti palle prima per Brozovic e poi per Lautaro che di poco manca il tap-in. Al 45′ un rimpallo fa da assist a Lukaku che, a tu per tu con Reina, non sbgalia. La rete viene prima annullata per fuorigioco ma il Var interviene e convalida il gol: è doppietta per il belga.

Nella ripresa la Lazio cerca di aumentare la pressione e di riaprire subito la gara. Occasioni per Marusic e Acerbi poi tocca a Parolo, appena entrato, di tenere a galla i suoi togliendo dai piedi di Hakimi il possibile 3-0. Impegno biancoceleste che si concretizza al 61′ quando Milinkovic calcia una punizione dai 25 metri e Escalante, anche lui neo entrato, devia il pallone e spiazza Handanovic. Gioia che dura poco perchè tre minuti più tardi Lautaro, servito a porta vuota da Lukaku, cala il tris.

Inzaghi rivoluziona l’attacco ma l’Inter regge bene e controlla agevolmente i ritmi di gara. Squillo finale di Caicedo al 90 ma nessun pericolo per Handanovic. Dopo 3 minuti di recupero Inter-Lazio termina 3-1, nerrazzurri al primo posto.

Il tabellino

Marcatori: 22′ rig. e 46′ Lukaku, 61′ Escalante, 64′ Lautaro Martinez

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen (72′ Gagliardini), Perisic; Lukaku, Lautaro Martinez (78′ Sanchez). All. – Conte

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt (46′ Parolo), Acerbi; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva (46′ Escalante), Luis Alberto (78′ Pereira), Marusic; Correa (70′ Caicedo), Immobile (70′ Muriqi). All. – S. Inzaghi

Letture Consigliate