Lazio-Torino, Serie A

Il pomeriggio della ventiduesima giornata di Serie A termina con il ritorno alla vittoria del Sassuolo. La Sampdoria ringrazia Quagliarella e continua a stupire

Termina il pomeriggio di Serie A, vincono Atalanta e Sassuolo come da pronostico. La Sampdoria supera la Fiorentina, che per l’ennesima volta non riesce a fare il salto di qualità.

Potrebbe interessarti:

Cagliari-Atalanta 0-1

Marcatore: Muriel

Sospiro di sollievo nel finale per l’Atalanta che torna alla vittoria in Serie A, dopo gli ultimi due pareggi. Decisivo ancora una volta Muriel, che da subentrato regala i tre punti a Gasperini. Una storia già vista, che si ripete in loop. La gara ha navigato sul mare dell’equilibrio, con poche occasioni da una parte e dall’altra. Al 94 il direttore di gara concede un calcio di rigore al Cagliari, ma richiamato dal Var cambia idea. Altra sconfitta per i sardi, che non riescono ad uscire dal tunnel nero in cui sono caduti, dal 7 novembre giorno dell’ultima vittoria.

Sampdoria-Fiorentina 2-1

Marcatori: Keita Baldé, Vlahovic, Quagliarella

Seconda sconfitta consecutiva per la Viola, che nuota in cattive acque ma con un sette punti di vantaggio sulla zona calda. Alla mezz’ora Keita insacca di testa dagli sviluppi di un corner. Passano soli sei minuti e ci pensa Vlahovic a riportare il match in pareggio, ottavo gol in questa stagione di Serie A.

Nella ripresa Ranieri si affida al sempreverde Quagliarella, che ripaga la fiducia dell’allenatore con il gol vittoria: diagonale velenoso dal limite che mette fuorigioco Dragowski grazie anche alla deviazione di Pezzella.

Crotone-Sassuolo 1-2

Marcatori: Berardi, Ounas, Caputo

Gli emiliani non deludono le aspettative e fanno la partita, costringendo il Crotone a ripartire in contropiede. Berardi al 14′, servito da Caputo, si accentra dalla destra e gonfia la rete con un rasoterra sul primo palo. Al 26′ Ounas pareggia i conti con una giocata ubriacante ai danni di Peluso. Al 41′ Pezzuto, richiamato dal Var, annulla il gol del vantaggio di Di Carmine per fallo di Djidji su Consigli. Il gol vittoria è del solito Caputo, che dagli undici metri è implcabile.

Letture Consigliate