Israele, diluvio di bombe: demolito il grattacielo che ospita Al Jazeera

HomeAttualitàIsraele, diluvio di bombe: demolito il grattacielo che ospita Al Jazeera

Israele lancia una nuova durissima offensiva contro Gaza. Colpito il grattacielo sede di Al Jazeera e altri media. Immagini impressionanti

Ancora sangue in Medio Oriente, dove negli ultimi minuti si è consumata una nuova e durissima offensiva di Israele su Gaza.

L’attacco aereo

L’esercito israeliano ha lanciato una pioggia di razzi, i quali hanno demolito un grattacielo, sede degli studi di diversi media, tra cui quello dell’agenzia Usa Associated Press e di Al Jazeera. L’attacco aereo ha avuto luogo circa un’ora fa. Prima dell’operazione, gli israeliani avevano dato agli uffici un preavviso di un’ora per abbandonare l’edificio. Il proprietario della struttura ha dichiarato di aver ricevuto una telefonata che preannunciava l’imminente bombardamento per permettere ai giornalisti e ai residenti di evacuare. Immagini impressionanti quelle mandate in onda in diretta da Al Jazeera English.

Immediata la risposta di Hamas. Abu Obeida, portavoce dell’ala militare del gruppo, ha così minacciato dopo la distruzione della torre Al Jalaa — nella quale si trovavano le sedi di Ap e di Al Jazeera — a Gaza: “Dopo il bombardamento di un edificio civile e Gaza, i residenti di Tel Aviv e del centro d’Israele devono stare attenti“. A comunicarlo è il Times of Israel.

Il tremendo bilancio delle vittime e dei feriti

Salgono a 144 le vittime nella Striscia di Gaza, tra cui si registrano 40 bambini e 20 donne, secondo quanto riportato dal ministero della Salute palestinese. Si contano oltre mille feriti. Questa mattina, una famiglia composta da 8 bambini e due donne è rimasta intrappolata sotto le macerie di una casa di tre piani nella parte occidentale di Gaza City, annientata dalla pioggia di bombe.

Dall’inizio del conflitto, si stima che da Gaza siano stati lanciati circa 2.300 razzi verso Israele. Di questi – ha riferito l’esercito – 1.000 sono stati intercettati dal sistema di difesa antimissili Iron Dome. La tensione continua a crescere.

Luciachiara Faiella
26 anni. Laureata in Lettere Moderne e (quasi) in Filologia Moderna. Impegnata nel progetto CyberZone in collaborazione con Amesci che informa sui fenomeni di bullismo e cyberbullismo. Mi piacciono la cronaca rosa, i programmi leggeri, la musica cantautorale, le spiagge a settembre, i romanzi che non ti lasciano tregua, le serie tv che incollano allo schermo, le persone curiose, i cinema di periferia, la comunicazione sotto ogni aspetto.

Covid-19

Italia
79,368
Totale di casi attivi
Updated on 14 October 2021 - 20:41 20:41