Sinner, Rotterdam

Jannik Sinner, classe 2001, vince il primo titolo ATP della carriera e diventa il più giovane a conquistarlo. Battuto al tiebreak del terzo set Pospisil a Sofia

Un sontuoso Jannik Sinner entra nella storia dell’ATP: alla sua prima finale in carriera, conquista la vittoria nel 250 di Sofia al termine di una lunga battaglia contro il canadese Pospisil.

Potrebbe interessarti:

6-4 3-6 prima del tiebreak del terzo set che ha deciso il match ed il torneo. Dopo un grande prima parte di gara, un passaggio a vuoto nel secondo mette in crisi l’altoatesino e va sotto di due palle break nel primo game del terzo e decisivo set, salvata da 15-40. Poi il match scorre su grandi colpi fino al 6-6 che si traduce in tiebreak. I colpi decisivi arrivano sui servizi di Pospisil ottenendo due minibreak e chiudendo al primo match point sul 7-3.

Il classe 2001 vince e conquista il nuovo best ranking della sua carriera, salendo al numero 37 dell’ATP. Si chiude un cerchio durato esattamente un anno per il tennista altoatesino: a novembre nel 2019 la vittoria delle ATP Finals NextGen di Milano contro De Minaur, oggi, 14 novembre 2020, il primo tra i grandi dell’ATP a Sofia. Il futuro è sicuramente dalla sua parte per Jannik Sinner che adesso punterà al salto di qualità definitivo nel 2021.

Letture Consigliate