John Maori al Milan, rinforzo o trovata pubblicitaria?

john maori

Il Milan, sul proprio profilo Twitter ufficiale, ha rilasciato un video di una conferenza stampa in cui viene presentato un tal coach John Maori

Il Milan è in una fase di transizione delicata e decisiva, in settimana è stato esonerato Sinisa Mihajlovic, reo di non aver dato un’identità alla squadra, e al suo posto sulla panchina rossonera si è seduto Christian Brocchi, ex calciatore e allenatore della primavera della società di Via Turati. La notizia è stata accolta con rabbia e delusione da parte dell’ambiente rossonero, che critica le scelte della dirigenza, mentre la società sostiene di “aver preso la decisione giusta” e che adesso “il Milan trarrà beneficio dal cambio in panchina, perché Brocchi è un allenatore preparato, ambizioso e competente”.

In attesa di vedere all’opera il neo trainer milanista e poter commentare la sua prima apparizione, sul proprio profilo ufficiale twitter, il Milan ha diffuso un video dei una conferenza stampa in cui viene presentato il coach “John Maori” che farà parte dello staff tecnico della prima squadra. Sul web ha avuto un vero e proprio boom di visualizzazioni e il popolo di internet si sta interrogando sulla veridicità del video, tra sgomento, ilarità, ansia e preoccupazione i commenti esilaranti non mancano. I tifosi del diavolo, invece, cercano di capire la verità e vogliono vederci chiaro, si attende un’eventuale comunicazione da parte della società rossonera.

Secondo le prime impressioni raccolte in rete, sembrerebbe che John Maori sia in realtà l’ex rugbista neozelandese John Akurangi e osservando con attenzione il filmato, la prima sensazione che prevale è che si tratti di una trovata pubblicitaria che avrà presto un seguito; anche i dialoghi, le riprese e il montaggio video contribuiscono a rendere ancora più forte l’idea di un fake, o meglio di una campagna promozionale che probabilmente la società rossonera lancerà nei prossimi giorni.

Nel frattempo, non resta altro da fare che attendere una risposta da via Turati, ma i tifosi rossoneri sperano che la risposta concreta arrivi dal terreno di gioco del “Marassi” di Genova, dove Christian Brocchi e i suoi calciatori sfideranno la Sampdoria dell’ex Cassano.