Kanye West crolla



kanye west

Kanye West crolla. Il rapper e marito di Kim Kardashian è stato ricoverato per un crollo nervoso. Annullate le rimanenti 21 tappe del tour

Non c’è pace per la famiglia più social del nuovo millennio. Dopo lo stalker che voleva una selfie con Kim a Parigi, e dopo la presunta rapina, arriva una nuova tegola per Kanye West.

Il rapper è stato ricoverato in ospedale per un crollo nervoso.  Un esaurimento in piena regola a quanto pare, e che ha messo in allarme persino la moglie, tanto da spingerla a rinunciare al primo red carpet pubblico dopo il lungo silenzio sui social.

Secondo i soliti ben informati, Kanye West era talmente agitato e turbato che per poterlo condurre in ospedale è stato necessario allertare la polizia. Ovviamente sono solo voci, ma dallo staff del rapper arrivano le prime ammissioni, e anche le prime smentite.

L’entourage di Kanye West si è affrettato a smentire le illazioni secondo cui i suoi problemi sarebbero frutto di un abuso di alcool e droghe. e che ci si trova davanti ad un uomo semplicemente stanco, esausto e sfinito dai troppi impegni.

Che Kanye West fosse ormai arrivato alla frutta era chiaro a tutti. Durante un concerto tenuto nell’ultima settimana a San Jose, in California, aveva detto che non aver votato alle elezioni, ma che se lo avesse fatto avrebbe scelto Donald Trump. Poi si e’ scagliato contro i colleghi Beyonce e Jay-Z. Vaneggiamenti di un uomo esausto! Annullate le rimanenti 21 tappe del tour e nessun altro commento da parte dello staff o della famiglia, sperando che si rimetta presto.

 

Leggi anche