Kirsten-Stewart

In una lunga intervista, Kristen Stewart ha condiviso con i suoi fan il momento in cui ha rivelato ai suoi genitori di essere omosessuale ma, soprattutto, del momento in cui lo ha ammesso a sé stessa

Krirsten Stewart ha rilasciato una toccante intervista al settimanale F. L’attrice, famosa per la saga Twilight, ha raccontato il momento in cui ha preso coscienza di sé e della sua sessualità. Una sorta di coming out personale, prima di dirlo alla sua famiglia. Kirsten ha dichiarato che il tutto è iniziato a ventidue anni e nel 2017 lo ha confessato ai suoi genitori. Ed è stato in quel momento che l’attrice ha pensato a come avrebbero reagito: Quando torni in famiglia da adulta, diversa da com’eri da bambina, ti accorgi subito che gli altri faticano a capire il tuo cambiamento, lo considerano una minaccia, una rottura. Sentirsi non accolti, non a casa’, è doloroso, ha dichiarato Kristen Stewart.

Potrebbe interessarti:

Nel suo caso, però, la notizia è stata accolta con gioia e oggi Kristen vive l’amore senza alcuna etichetta. L’intervista è stata per un’occasione per far conoscere la sua storia e dare forza a tutti coloro che non hanno il coraggio di affrontare la propria sessualità per paura del giudizio altrui: “A chi è spaventato da coming out consiglierei di dirlo subito ai genitori perché ne va del suo futuro. So bene che non è facile, c’è ancora molta diffidenza. Ma per cambiare le cose bisogna fare un passo alla volta“, ha detto.

Da più di un anno, Kristen è fidanzata con la sceneggiatrice Dylan Meyer. Per lei è un periodo fortunato anche da punto di vista professionale: negli scorsi giorni è uscito il film ‘Non ti presento i miei‘, in cui interpreta una ragazza che si reca dai genitori della sua fidanzata per chiedere loro la mano. Una commedia che, secondo Kristen Stewart, tutte le famiglie dovrebbero vedere insieme ai propri figli.

Letture Consigliate