“La strada di casa”: riassunto seconda puntata e anticipazioni terza

La strada di casa

La terza puntata de “La strada di casa” andrà in onda il 28 Novembre, come sempre su rai 1 alle 21:25

Un appuntamento ormai consueto quello del martedì sera su rai 1 con La strada di casa, serie tv italiana con Alessio Boni che sta meritando le vette dell’auditel. Nella scorsa puntata lo share ha superato anche quello della Champions League con il Napoli, nonostante la partita fosse trasmessa in chiaro su canale 5 e nonostante lo stadio fosse tutt’altro che pieno. Segnali indiscutibili di una serie di qualità che ha conquistato un’ottima fetta di telespettatori.

Ma cos’è successo finora? Ecco un breve riassunto delle precedenti puntate.

Nella prima puntata abbiamo assistito alle vicende di Fausto Morra (Alessio Boni) che, uscito da un coma durato ben cinque anni, ha scoperto lati oscuri del suo passato. Oltretutto, mentre ha osservato la sua famiglia sgretolarsi (sua moglie adesso ha come compagno il suo miglior amico) e la sua azienda agraria quasi in bancarotta, ha ricordato di aver assassinato Paolo Ghilardi, colui che aveva scoperto tutti i lati illegali e loschi della sua azienda. Nella seconda puntata abbiamo assistito al protagonista in terapia psicologica, affidata alla dottoressa Madrigali. Grazie anche a questa terapia Morra ha preso coscienza di aver avuto un’amante, mentre proseguono le faccende legate all’azienda con il figlio Lorenzo che ha stravolto ciò che cinque anni prima il padre aveva costruito.

Anticipazioni terza puntata

Nella terza puntata dobbiamo aspettarci ancora un viaggio dentro sé stesso per Morra, che continuerà a scoprire nuovi aspetti della sua vita sconosciuta con i quali si interfaccerà sempre di più. Questo viaggio lo porterà, ad esempio, a scoprire alcuni elementi che la moglie gli ha tenuto nascosto. Addirittura, spunterà un nuovo figlio di sei anni di cui Morra non ricorda l’esistenza. Per quanto riguarda il business, Lorenzo finalmente inizierà a capire che l’idea di trasformare la compagnia in un’azienda di prodotti biologici è stata fallimentare: di fatto, le banche premeranno sempre di più. Nel frattempo, il presunto ricordo dell’assassinio di Ghirardi lo perseguiterà, portandolo ad indagare per cercare il luogo dov’è sepolto quest’ultimo.