Lando Norris
Foto: Twitter Lando Norris

Lando Norris ha conquistato il primo podio in carriera alla prima gara stagionale in Austria, complice la penalità per Hamilton: il britannico vuole essere protagonista

Tra le tante sorprese del primo Gran Premio d’Austria di Formula 1 non c’è soltanto il miracoloso secondo posto (terzo in gara) di Charles Leclerc ma anche il primo podio conquistato da Lando Norris in carriera.

Potrebbe interessarti:

Il pilota britannico nell’ultimo giro ha fatto registrare il giro veloce sulla pista di Spielberg che gli è valso il punto extra nella classifica ma addirittura è riuscito a sopravanzare Lewis Hamilton sul traguardo, complice la penalità di 5 secondi (Norris ha chiuso due decimi avanti) inflitta al pilota della Mercedes dopo l’incidente con Albon.

Un podio cercato e voluto con tutta la spensieratezza di chi è al secondo anno tra i grandi e vuole ritagliarsi un ruolo da protagonista in questa mini-stagione, caratterizzata dall’emergenza Coronavirus. Il weekend di Norris è stato praticamente perfetto: prima della gara, era riuscito ad ottenere il miglior piazzamento in qualifica con il 4° posto (poi diventato terzo per un’altra penalità che ha visto protagonista Hamilton). In gara è arrivato il medesimo piazzamento, ma reso più dolce dal giro veloce e il podio conquistato ai danni del campione in carica penalizzato.

Al termine della gara, il giovane britannico della McLaren ha raccontato brevemente su Twitter le sue emozioni: “Non riesco a credere che sono passato da un tempo pieno a fare streaming su Twitch al terzo podio più giovane mai conquistato in pochi giorni.

In classifica, Norris conquista così i primi 16 punti della stagione ma non ha voglia di fermarsi qua. La stagione sarà particolare ed ogni gara possono accadere colpi di scena: la McLaren con lui e Sainz Jr. (futuro sposo della Ferrari, ieri 5°) punta a dare fastidio nei piani alti della Formula 1. L’obiettivo è di mettere ulteriormente in vetrina i due talenti in Scuderia e prendersi delle soddisfazioni personali. Sognare si può: Norris ha realizzato il primo, adesso il meglio deve ancora venire.

Letture Consigliate