lazio-milan
Foto: Twitter Lazio

Sconfitta netta del Milan all’Olimpico contro la Lazio: la corsa Champions ora si fa agguerritissima. Protagonista anche l’arbitro Orsato in occasione del secondo gol

Continua la rincorsa alle zone alte della classifica da parte della Lazio: 3 a 0 secco su un Milan sempre più in crisi. Ora è bagarre per il quarto posto

Potrebbe interessarti:

Lo scontro diretto per la Champions League si indirizza subito su binari biancocelesti: al secondo minuto Correa sorprende la difesa del Milan e insacca alle spalle di Donnarumma.

Doccia freddissima per i rossoneri che dopo pochi minuti rischiano addirittura lo 0-2: provvidenziale Donnarumma a intercettare la conclusione a botta sicura di Ciro Immobile.

Dopo lo spavento, il Diavolo prova a organizzare una reazione convincente ma Calhanoglu si divora il gol del pareggio a tu per tu con Reina.

Pallino del gioco che passa proprio nelle mani dei rossoneri: scoprendosi, però, la difesa milanista lascia il fianco alle ripartenze della Lazio. Lazzari avrebbe siglato anche il 2 a 0, ma il Var annulla la marcatura per fuorigioco millimetrico.

Sospiro di sollievo per i ragazzi di Pioli che allo scadere di frazione sprecano un’altra chance con Mandzukic, la cui conclusione è troppo debole per impensierire Reina.

Il raddoppio della Lazio arriva ancora con Correa che in contropiede supera Tomori e trafigge nuovamente Donnarumma: incredibile errore, però, di Orsato che prima non fischia fallo su Calhanoglu e poi richiamato dal Var decide di convalidare la rete.

Biancocelesti che chiudono i conti con Immobile, lasciato libero di controllare tra le linee e sparare di destro nell’angolino.

Vittoria fondamentale per la corsa Champions in casa Lazio: per il Milan, ora, si fa durissima.

Letture Consigliate