Le Iene, Mirko e Mihajlovic

Le Iene: Nicolo Devitiis ha incontrato il piccolo Mirko, che come Mihajlovic ha sconfitto la leucemia. Ecco la sua storia

Le Iene: nella puntata di oggi Nicolò Devitiis ha incontrato un piccolo grande guerriero, Mirko. Una vera e propria forza della natura questo piccolo 12enne bolognese, che due anni fa ha scoperto di essere affetto da leucemia. Per Mirko e la sua famiglia, dopo la scoperta della malattia sono iniziati due anni molto difficili fatti di operazioni, cure e infine il trapianto di midollo.

Potrebbe interessarti:

Senza questo trapianto Mirko non ce l’avrebbe fatta e la notizia ancora più brutta è che nessuno dei suoi familiari era compatibile. La paura che non per Mirko non ci fosse un donatore disponibile ha davvero fatto passare un momenti a tutti i suoi cari. Fortunatamente per lui il destino è stato clemente e, trovata una donatrice, l’intervento è andato bene. Ora, infatti, Mirko sta bene e finalmente, lontano dall’ospedale in cui è stato costretto a vivere per due anni, sta cercando di vivere al meglio la sua giovane vita.

Una delle cose belle che però gli sono successe in questi due anni è l’amicizia con l’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic. Anche il noto calciatore, proprio nello stesso periodo di Mirko, ha combattuto contro un brutto male. Entrambi si sono supportati a vicenda finché non hanno scoperto di aver vinto la propria battaglia. Da allora, non si erano mai incontrati di persona a causa del Covid. Ecco quindi, che Le Iene hanno pensato di sorprenderlo facendogli incontrare proprio Mihajlovic. In accordo con lui, Devitiis ha accompagnato il piccolo Mirko proprio al campo di allenamento del Bologna dove ha potuto trascorrere una bella e intensa giornata con Mihajlovic, che gli ha augurato proprio di diventare un calciatore e perché no tra qualche anno potrebbero rincontrarsi proprio in veste di allievo e allenatore.

Letture Consigliate